Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Viterbo, morte Maria Sestina Arcuri. Il fidanzato Andrea Landolfi assolto dall'accusa di omicidio. Il verdetto | Video

È stato assolto dal reato di omicidio volontario Andrea Landolfi, trentenne, ex pugile e operatore socio sanitario, accusato di aver gettato dalla scalinata interna dell’appartamento della nonna, la fidanzata 26enne Maria Sestina Arcuri, la notte tra il 3 e il 4 febbraio del 2019 a Ronciglione. È stato condannato solo a 4 anni per le lesioni cagionate alla nonna, Mirella Iezzi, 81enne, assolto dall'accusa di omissione di soccorso. La Corte dopo 10 ore e mezzo di camera di consiglio ha inoltre disposto l'immediata scarcerazione del ragazzo. I familiari si sono stretti in lunghi abbracci e in pianti liberatori dopo aver assistito alla lettura del verdetto.