Elezioni 2018, come vengono assegnati i seggi

Il video tutorial del Ministero dell'Interno

26.02.2018 - 18:30

0

Milano (askanews) - Domenica 4 marzo, si vota per eleggere la Camera dei deputati e il Senato della Repubblica. La nuova legge prevede un sistema elettorale misto sia alla Camera che al Senato. In entrambi i casi, un terzo dei seggi è assegnato con il sistema maggioritario e i due terzi con il sistema proporzionale.

Per quanto riguarda il sistema maggioritario, si tratta di una elezione uninominale perché in ogni collegio c'è un solo candidato per ciascuna lista singola o per ciascuna coalizione di liste. Gli elettori potranno indicare il candidato uninominale perchè si tratta del nome scritto con le lettere più grandi in un rettangolo sopra la lista o le liste a cui è collegato.

Il sistema è detto maggioritario perché ogni collegio uninominale elegge uno e uno solo dei candidati, ovvero il candidato che ottiene più voti.

Per quanto riguarda il sistema proporzionale, fra tutte le liste che supereranno una soglia minima di voti, i seggi saranno assegnati secondo la proporzione dei voti che ogni singola lista otterrà a livello nazionale. Gli elettori potranno individuare le liste per la presenza del simbolo di ciascuna di esse sulla scheda elettorale, con a fianco un elenco di candidati.

Il sistema proporzionale è chiamato plurinominale, perché in ogni lista sono presenti da un minimo di due a un massimo di quattro candidati.

Una volta che a ciascuna lista sarà assegnato il numero di seggi corrispondente ai voti ottenuti, i seggi saranno ripartiti secondo la circoscrizione geografica di riferimento; saranno quindi eletti i candidati secondo l'ordine in cui compaiono in ciascuna circoscrizione. Ordine che l'elettore non può modificare.

La legge prevede, inoltre, la possibilità che si voti per il candidato uninominale senza scegliere di votare anche la lista o una delle liste collegate al candidato. In questo caso la legge assegna, comunque, il voto anche alla lista collegata o - nel caso vi sia più di una lista collegata - ogni voto espresso per il candidato uninominale, si estenderà a tutte le liste collegate, in proporzione al numero dei voti riportati da ciascuna delle liste collegate, nell'ambito del collegio uninominale.

In sintesi, il sistema misto prevede che con il sistema maggioritario si elegga un solo candidato per collegio, fino a un terzo dei seggi, sia alla Camera che al Senato. Prevede poi che, per i due terzi rimanenti, ogni lista abbia un numero di seggi, in proporzione al numero di voti che ottiene a livello nazionale.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto"

Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto"

(Agenzia Vista) Bologna, 17 novembre 2019 Governo, Orfini (PD): "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto" "Franceschini sbaglia, noi e M5s alternativi su tutto". Così il Deputato del Partito Democratico Matteo Orfini, intervenuto a margine di 'Tutta un'altra storia', la tre giorni del Partito Democratico a Bologna. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra"

PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra"

(Agenzia Vista) Bologna, 17 novembre 2019 PD, Boccia: "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra" "Abbiamo perso due Segretari, Zingaretti ci ha riportati sulla via maestra". Così il Ministro per gli affari regionali e le autonomie Francesco Boccia, intervenuto a margine di 'Tutta un'altra storia', la tre giorni del Partito Democratico a Bologna. Fonte: Agenzia ...

 
Renato Zero scatenato con i fans: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

Il concerto

Renato Zero scatenato con i fan: "Bisogna darsi appuntamento anche per..."

"Siamo ridotti così. Ormai bisogna darsi un appuntamento anche per...". Uno scatenato Renato Zero ringrazia i fans a modo suo durante il secondo concerto di Firenze in un ...

16.11.2019

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi

Lo spettacolo

Renato Zero in concerto, "Nei giardini che nessuno sa" tra gli applausi Video

Un concerto straordinario. Renato Zero in un Nelson Mandela Forum di Firenze strapieno, venerdì 15 novembre ha letteralmente mandato in delirio i suoi fans con uno spettacolo ...

16.11.2019

Chiara Ferragni nuda su Instagran: ecco la foto

L'INFLUENCER SENZA VELI

Chiara Ferragni nuda su Instagram: ecco la foto

Chiara Ferragni ha postato su Instagram una sua foto nuda e subito i suoi fan sono andati in visibilio. La foto (che vedete dopo il testo) la ritrae seduta su un letto, ...

16.11.2019