Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Milano, le vie della movida ritrovata in mano a vandali e balordi

Milano, 8 giu. (askanews) - Corso Como, Corso Garibaldi e vie limitrofe, sono le zone della movida ritrovata a Milano, ma quando la notte diventa più buia e i locali iniziano a chiudere, il quartiere elegante e alla moda diventa territorio di risse, azioni vandaliche e spaccio. L'accoltellamento nella notte tra venerdì e sabato in Corso Garibaldi di un giovane ha fatto ripartire la polemica sulla cosiddetta movida milanese. Ma il problema appunto non sono i locali, o almeno la maggioranza di questi, ma il fatto che la zona di notte non sia presidiata. Biciclette e auto danneggiate, bottiglie rotte, urla e schiamazzi e spesso anche risse, è questo lo spettacolo degradante a cui assistono soprattutto nel weekend i residenti. Dopo la pausa del lockdown, la situazione è tornata ingestibile, anzi è addirittura peggiorata perchè molti ristoranti e locali chiudono prima lasciando campo libero a chi non rispetta le regole e poi ci sono meno controlli. Il sindaco Sala intervenendo sul tema movida violenta ha dichiarato: "Dobbiamo lavorare più e meglio sulla sicurezza, ho sentito il prefetto e il questore e bisogna collaborare anche con bar e ristoranti".