Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giornata Mondiale senza Tabacco, IVI: il fumo provoca infertilità

Milano, 30 mag. (askanews) - Il fumo nuove gravemente alla salute e soprattutto causa infertilità maschile. L'allarme lo lancia Ivi (Istituto Valenciano di Infertilità) di Roma in occasione della Giornata Mondiale senza Tabacco del 31 maggio 2020, voluta dall'Organizzazione mondiale della Sanità. L'appello di Daniela Galliano, direttrice del centro IVI di Roma. "Gli effetti negativi del fumo di tabacco sulla salute sono ben noti ma forse non così noti quelli sulla fertilità - ha detto - la nicotina può provocare uno stress ossidativo causato dai radicali liberi non solo nei gameti femminili, gli ovociti, ma anche in quelli maschili, gli spermatozoi, riducendone la concentrazione, aumentando i rischi di aborti spontanei e anche il rischio di menopausa precoce e addirittura minando la fertilità della futura prole. Oggi sappiamo che più del 10% dei casi d'infertilità possono essere causati da tabagismo e quindi per tutti questi motivi consigliamo alle coppie che stanno cercando di avere una gravisanza di smettere di fumare". Ogni sigaretta accesa - spiegano dall'istituo romano - determina una riduzione degli spermatozoi e li espone al rischio di alterazioni genetiche.