Autonomia, Boccia: ci sarà una grande lotta alle disuguaglianze

Tremonti: non mi convince quello che stanno congegnando

03.12.2019 - 19:01

0

Roma, 3 dic. (askanews) - Accelerare il percorso di rafforzamento dell'autonomia differenziata può essere un'ottima opportunità per responsabilizzare i territori, facendo allo stesso tempo anche una grande lotta alle disuguaglianze. Il ministro per gli Affari Regionali, Francesco Boccia, ha spiegato in un messaggio inviato ad una tavola rotonda promossa dallo studio legale Di Pardo e dedicata alle prospettive del sistema economico tra l'autonomia differenziata e il centralismo burocratico, che il tentativo che sta portando avanti il Governo è quello di definire un perimetro che rispetti tutti gli articoli della Costituzione, a partire dal modello di perequazione. E poi che punti ad applicare un vincolo di priorità per tutti i fondi pluriennali iscritti nella legge di bilancio.

"Se riusciremo ad attuare l'autonomia differenziata così come prevista dalla Costituzione, mettendoci gli accorgimenti che è opportuno indivduare, sono convinto che la leggeremo tutti come una grande opportunità di responsabilizzare i territori, facendo una grande lotta alle disuguaglianze" ha spiegato Boccia.

L'ex ministro dell'Economia Giulio Tremonti, presidente di Aspen Institute Italia ha puntato l'indice contro "i danni introdotti dalla legge Bassanini che sono devastanti tanto più perché cumulati con il federalismo".

"Io ho votato in Lombardia per la proposta della Lombardia. A parte quello non mi convince quello che stanno congegnando qui a Roma. Mi sembra gente che ti aggiusta i denti e poi non si accorge che stai male e che sta andando al cimitero".

Mentre per Matteo Richetti, senatore di Azione!: "il prossimo anno dobbiamo fermarci e capire e ragionare sulle Macro Regioni. Altrimenti quel processo di devoluzione non si può immaginare in tutto il sistema paese, non regge".

"Abbiamo avviato questa discussione dato che il tema dell' autonomia differenziata è di nuovo sui giornali - ha spiegato Salvatore Di Pardo, fondatore e titolare dello Studio Legale Di Pardo - Il problema è che lo schema individuato è stato già utilizzato per i comuni e non ha funzionato".

Roberto Serrentino, professore di Diritto Tributario all' Università Pegaso di Napoli e Direttore di Dimensione Informazione, ha fatto il putno sul provvedimento del Governo.

"Ci sono delle grandi aspettative. E' un provvedimento quadro che deve essere riempito di contenuti. Sono ancora aperte le definizioni tecniche dei livelli essenziali delle prestazioni, dei costi storici e dei costi standard, non si è parlato di tributi propri in capo alle regioni".

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mes, Conte: non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento

Mes, Conte: non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento

(Agenzia Vista) Roma, 07 dicembre 2019 Mes Conte non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento ma sia su argomentazioni reali L'intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla 5a edizione della conferenza Rome MED – Mediterranean Dialogues #MED2019 Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano

Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano

(Agenzia Vista) Milano, 07 dicembre 2019 Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano Lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano per l'edizione 2019 dell'Ambrogino d'Oro, storica benemerenza cittadina di Milano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello"

Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello"

(Agenzia Vista) Milano, 07 dicembre 2019 Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello" "Ti voglio bene fratello". Così il leader della Lega Matteo Salvini nel rispondere ad un contestatore durante una visita allo stand leghista in Piazza Cairoli a Milano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Prima della Scala a Milano: l'arrivo degli ospiti vip, da Mattarella a Segre
L'ppuntamento

Prima della Scala a Milano: l'arrivo degli ospiti vip, da Mattarella a Segre

Curiosità per l'arrivo dei vip e anche apprezzamento. Arrivano applausi infatti, per Sergio Mattarella e Liliana Segre che sono tra gli ospiti della Prima della Scala a Milano. Ad aprire la stagione la "Tosca" di Giacomo Puccini. Dirige il maestro Riccardo Chailly. Molti i vip presenti all'appuntamento che alza il sipario sulla stagione: hanno fatto il loro ingresso in teatro anche i ministri ...

 
Tu si que vales, sfida per conquistare la finalissima. Attesa per il mistero su Sabrina Ferilli

Televisione

Tu si que vales, sfida per conquistare la finalissima. Attesa per il mistero su Sabrina Ferilli

Tu si que vales entra nella fase decisiva. Questa sera, 7 dicembre, è infatti in programma la semifinale del talent. Al termine conosceremo i nomi degli otto artisti che ...

07.12.2019

Costanza Caracciolo annuncia: sono incinta

L'ex velina

Costanza Caracciolo annuncia: sono incinta

Costanza Caracciolo, l’ex velina di Striscia la Notizia, ha confermato le voci che circolavano da un po’: è incinta. “Ci tenevo ad essere sicura prima di annunciarlo perché ...

07.12.2019

Video Pearl Jam, in vendita i biglietti per il concerto di Imola del 5 luglio

Musica

Video Pearl Jam, in vendita i biglietti per il concerto di Imola del 5 luglio

Sono in vendita da questa mattina, 7 dicembre, i biglietti per la data italiana dei Pearl Jam. Il concerto è in programma il 5 luglio all'Autodromo internazionale Enzo e Dino ...

07.12.2019