A Napoli mostra di pittura tedesca su Berlino prima e dopo Muro

A Palazzo Zevallos, sede Gallerie d'Italia di Intesa Sanpaolo

12.10.2019 - 08:30

0

Napoli, 12 ott. (askanews) - Dopo New York e Londra, a Napoli arriva Berlino. Dal 12 ottobre al 19 gennaio prossimo, sarà aperta al pubblico, presso le Gallerie d'Italia di Intesa Sanpaolo a Palazzo Zevallos Stigliano, l'esposizione "Berlin 1989. La pittura in Germania prima e dopo il Muro", a cura di Luca Beatrice. Dopo "Le mille luci di New York" nel 2017 e "London Shadow" nel 2018, "Berlin 1989" chiude il trittico di mostre dedicate alle grandi città che, sul finire del 900, hanno cambiato la storia dell arte.

In un percorso di 21 opere, realizzate tra il 1972 e il 2003, in prestito da gallerie e collezioni private, "Berlin 1989" presenta capolavori dei più importanti pittori tedeschi del dopoguerra (tra cui Georg Baselitz, Sigmar Polke, Gerhard Richter, Anselm Kiefer e Albert Oehlen) e consente un immersione nell energica Berlino di fine Novecento dove prende vita una pittura che interpreta lo spirito del tempo e usa un linguaggio libero, irruente spiega il critico d'arte Luca Beatrice.

"Dopo New York e Londra, Berlino e non poteva essere altrimenti - ha spiegato il critico d arte Luca Beatrice - . Sono trascorsi 30 anni dalla caduta del Muro e, con questa mostra, si va a recuperare il senso di una città che ha sempre un energia straordinaria ed un polo di attrazione per i giovani di tutto il mondo, in particolare adesso. Una città dove la pittura ha dato il senso a una generazione di 20enni e 30enni che volevano cambiare la storia prima che la storia cambiasse davvero".

Michele Coppola, direttore centrale Arte, cultura e beni storici di Intesa Sanpaolo sottolinea la centralità di Napoli. "Gallerie d'Italia di Napoli sono, più volte all anno, un occasione di promozione della città non soltanto in Italia, ma nel mondo intero. Oggi - ha spiegato Michele Coppola, direttore centrale Arte, cultura e beni storici di Intesa Sanpaolo - presentiamo il rapporto tra la città di Napoli, i collezionisti e i galleristi partenopei e la città di Berlino, dopo aver raccontato il legame di Napoli, con Londra e con New York". "Mi piace evidenziare il ruolo che questa città ha avuto nella promozione dell arte e cultura nella costruzione di un ruolo italiano, in Europa e nel mondo. Credo che questo - ha proseguito - sia il modo migliore per un museo di raccontare l importanza e la centralità di una comunità attraverso i legami internazionali con gli artisti, con i musei e con le realtà più importanti.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Fase 3, riapre la Torre degli Asinelli a Bologna, le immagini

Fase 3, riapre la Torre degli Asinelli a Bologna, le immagini

(Agenzia Vista) Bologna, 01 giugno 2020 Fase 3, riapre la Torre degli Asinelli a Bologna, le immagini Fase 3, la Torre degli Asinelli riapre al pubblico dopo tre mesi di chiusura. Insieme alla Torre riapriranno anche l'ufficio informativo Bologna Welcome di Piazza Maggiore e lo spazio eXtraBo, interamente dedicato al verde di Bologna e dintorni. La Torre riapre tutti i giorni dalle 10 alle 18, ...

 
Tamponamento in A14, autoarticolato perde il suo carico sull'asfalto

Tamponamento in A14, autoarticolato perde il suo carico sull'asfalto

(Agenzia Vista) Bologna, 01 giugno 2020 Tamponamento in A14, autoarticolato perde il suo carico sull'asfalto L'intero carico di un autoarticolato che trasportava mattoni è finito in mezzo alla carreggiata Sud della A14, fra Castel San Pietro e Imola, in seguito a un incidente che nel primo pomeriggio ha provocato due feriti. Si è trattato di un tamponamento, tra il tir che trasportava mattoni e ...

 
De Magistris: "De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani"

De Magistris: "De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani"

(Agenzia Vista) Napoli, 01 giugno 2020 De Magistris: "De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei campani" Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, commenta la pronuncia del Tar Campania che ha accolto l'istanza della Regione sugli orari di chiusura delle attività: “Il presidente De Luca sta mettendo in pericolo la salute dei napoletani e dei campani, perché riducendo gli orari e i luoghi ...

 
Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno

(Agenzia Vista) Roma, 01 giugno 2020 Mattarella ascolta l'inno nazionale eseguito per il concerto del 2 giugno Il tradizionale concerto al Quirinale per la Festa della Repubblica. A causa delle restrizioni imposte dall'emergenza Coronavirus, l'esibizione si è tenuta all'aperto nei Giardini del Quirinale, mentre il consueto ricevimento con il Presidente della Repubblica non si è tenuto. / ...

 
Georgina Rodriguez, lato B da urlo in palestra: su Instagram oltre 1,5 milioni di like

Georgina Rodriguez

SOCIAL

Georgina Rodriguez, lato B da urlo in palestra: su Instagram oltre 1,5 milioni di like

Georgina Rodriguez, compagna di Cristiano Ronaldo, lascia senza fiato i suoi followers mostrando un lato B da urlo. La giovane modella portoghese, reduce dalla copertina ...

01.06.2020

Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

CINEMA

Woody Allen, annuncio choc del regista: "Potrei smettere di girare film"

«Stare a casa non è poi così male, ceno e poi mi guardo un film sullo schermo del televisore. Ma io non voglio fare film per i piccoli schermi, perciò potrei smettere del ...

01.06.2020

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Televisione

Stasera in tv 1 giugno 2020: programmi e film, cosa vedere. Da Dunkirk a Il Giovane Montalbano fino a Brignano

Prima serata tv, quella di oggi primo giugno 2020, con una serie di programmi e film di primo piano nell'offerta dei palinsesti. Su Rai1 la replica de "La prima indagine di ...

01.06.2020