Tuscania, falsa partenzaClub Italia ok al PalaMalè

Volley A2 maschile

Tuscania, falsa partenza
Club Italia ok al PalaMalè

16.10.2018 - 10:42

0

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA-CLUB ITALIA CRAI ROMA 0-3

PARZIALI 15-25, 22-25, 23-25

MAURY’S ITALIANA ASSICURAZIONI TUSCANIA Peslac, Osmanovic, 15 Bertoli 7, Formela 5, Fabi 6, Pizzichini 2, Sorgente (L), Buzzelli (k), Panciocco 1, Fall 1, Gentilini (L), Cappelletti, Piedepalumbo, Ragoni All. Morganti

CLUB ITALIA CRAI ROMA Stefani, Biasotto, Canciotta, Zonta, Motzo 7, Magalini, Federici (L), Maletto 7, Recine 11, Benedicenti (L), Dal Corso, Di Marco, Mosca 10, Gamba 18, Salsi 3 All. Cresta

ARBITRI Brancati e Mattei

Esordio amaro per la Maury's Italiana Assicurazioni Tuscania sconfitta in casa da Club Italia Crai Roma. Sovvertendo il pronostico la formazione federale porta a casa l'intera posta in palio grazie a qualche elemento in giornata no tra i padroni di casa e la voglia di arrivare su ogni palla dei giovani azzurrini. Coach Morganti schiera il sestetto con la diagonale Peslac - Osmanovic, Formela e la novità Panciocco in posto quattro, Fabi e Pizzichini al centro, libero Sorgente. Dall’altra parte della rete, Monica Cresta schiera Salsi - Recine, Motzo - Gamba, Mosca e Maletto centrali, libero Federici.

Primo set Si inizia con un punto a punto fino al 9 parti. Poi con Zonca in battuta, gli azzurrini provano un primo allungo 9/12. Morganti ferma il tempo. Al rientro in campo ace di Zonca che poi sbaglia dai 9 metri 10/13. Tuscania si disunisce, massimo vantaggio ospiti 10/15. Seconda palla di Peslac, Club Italia ricorre al video-check per invasione su azione precedente: le riprese danno ragione agli ospiti 11/17 e ancora massimo vantaggio. Formela spara fuori l'11/18, Morganti lo cambia con Bertoli. Pipe vincente di Mosca, 12/20, il coach locale richiama i suoi in panchina. Al rientro è il solito Recine che risolve un'azione prolungata 12/21. Il Tuscania prova a reagire 14/22. Ancora Recine trova un mani fuori che vale il set point 15/24. Una pipe dello stesso Racine regala il primo set a Club Italia 15/25.

Secondo set Padroni di casa in campo con Bertoli al posto di Panciocco. Club Italia parte sulla scia dell'entusiasmo del primo set e prova subito a scappare 2/5. Fallo a rete degli ospiti che ricorrono al video-check che dà ragione agli arbitri 3/5. Formela passa sopra il muro e Tuscania raggiunge gli ospiti 11/11. Gamba trova la rete e Tuscania passa in vantaggio 13/12. Osmanovic risolve uno scambio prolungato 14/12. Bertoli incontenibile, Monica Cresta richiama i suoi in panchina 15/12. Al rientro , Recine trova un mani fuori poi mura Formela 15/14. Doppio Recine ed è ancora parità 17/17. Motzo fuori misura 20/18. Osmanovic risolve uno scambio prolungato e Cresta ricorre al secondo time-out 21/18. Alla ripresa, Bertoli sbaglia dai 9 metri 21/19. Gamba mette a terra il 21/20 e Morganti ferma il tempo. Al rientro Mosca su Formela 21/21. Ancora Gamba 22 pari. Muro di Motzo, punto Club Italia 22/23. Fallo in palleggio 22/24 set point ospiti. Gamba mura Osmanovic 0/2 Club Italia, 22/25.

Terzo set Torna Panciocco al posto di Formela. Muro di Bertoli dopo un lungo scambio 4/2. Si prosegue punto a punto. Morganti cambia i centrali, dentro Bara Fall per Pizzichini 10/10. Ace Gamba, fuori Panciocco per Formela 11/13. Fallo a rete di Peslac, Club Italia prova a scappare, Morganti chiama il time-out 12/15. Al rientro palla slash punto ospiti 12/16. Cambio anche per gli ospiti, fuori Mosca per Cianciotta per la battuta 15/18. Osmanovic spara fuori misura, massimo vantaggio ospiti 15/19, Morganti ferma il tempo. Alla ripresa del gioco il solito Recine risolve con un pallonetto un lungo scambio 15/20. Muro di Fabi su una pipe, 17/20, gli ospiti ricorrono al time-out. Al rientro è ancora Recine che trova il tocco fuori 17/21. Dentro Cappelletti per Fabi. 19/21. Torna Fabi 19/22. Bertoli spara fuori, Tuscania chiede il video-check per tocco del muro. Le riprese danno ragione agli arbitri 19/23. Muro ospite su Peslac ed è match point. Bertoli annulla 20/24. Ancora muro di Bara Fall a tenere vive le speranza dei padroni di casa 21/24. Ancora il centrale bianco azzurro risolve una palla slash 22/24. Coach Cresta ferma il tempo. Attacco da seconda linea, punto Tuscania. Club Italia ricorre alle riprese. Punto Tuscania 23/24. Mosca chiude un primo tempo ed è il punto partita 23/25.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano"

Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano"

(Agenzia Vista) Roma, 17 ottobre 2019 Franceschini: "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano" "La Festa del Cinema di Roma fa crescere il cinema italiano". Così il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali Dario Franceschini sul red carpet della 14esima Festa del Cinema di Roma. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

Cultura

Caffeina, divorzio da Viterbo: il Christmas Village emigra

''Non ci sono le condizioni per fare il Christmas Village a Viterbo anche per il 2019". Caffeina prende cappello e va in esilio. Il presidente della Fondazione Carlo Rovelli, ...

08.09.2019

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

SUTRI

Francesca Lotta vince il premio dedicato a Mia Martini

La splendida voce di Sutri, quella di Francesca Lotta, ha vinto la quinta edizione del Premio “Mimi Sarà” per la categoria over 40. La finale si è svolta domenica scorsa a ...

05.09.2019

Santa Rosa

PILASTRO

Il trasporto
della Minimacchina

Il trasporto della Minimacchina di Santa Barbara

25.08.2019