Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tuscania cerca il riscattoin Puglia contro Alessano

default_image

Paolo Di Basilio
  • a
  • a
  • a

La sesta giornata di campionato vede Tuscania impegnata nella più lunga trasferta che il torneo gli riserva: Aurispa Alessano, la punta del Salento. In settimana Ottaviani &C hanno lavorato molto intensamente tra sala pesi e palestra preparandosi al meglio per questo non facile incontro. La classifica ci dice: Tuscania 5 punti e Alessano 3, è uno scontro per evitare il fanalino di coda, ma soprattutto per capire cosa può dare ad entrambe questo campionato. I pugliesi hanno vinto una sola partita, la seconda in trasferta con la Conad con un secco 3-0, in casa hanno incontrato nell'ordine: Sora, Castellana e Potenza Picena perdendo sempre 3-0; lunedi sera a Brescia sono stati sconfitti per 3-1 in due ore di gioco, a nulla sono valsi i muri di Torsello contro uno scatenato Paoletti. Sono tre giornate che non utilizzano, causa infortunio, il martello Matteo Bolla, giocatore di grande esperienza e qualità; sempre in banda ci sono lo statunitense Schwagler e l'esperto Grassano, ottimo ricettore. I centrali sono: Muccio, ex Corigliano e Torsello che in ogni partita lascia il suo imprinting. In regia Parisi ad innescare sulla diagonale il greco Armenakis, nuova conoscenza del campionato italiano, chiude Bisanti nel ruolo di libero. In panchina, anche per lui una novità il torneo cadetto: Alessandro Medico. La Maury's Italiana Assicurazioni  la scorsa domenica per la seconda volta tra le mura casalinghe è stata sconfitta al tie braek; c'è tanta voglia di riscatto da parte di tutti, Festi e Alborghetti seguitando ad esprimersi sui loro livelli, offrono ampie garanzie, a capitan Ottaviani si chiede una prova come la scorsa domenica, Shavrak ha bisogno di continuità, Krumins sa lavorare bene in regia; attendiamo la riscossa di Buzzelli, un po' in ombra contro la Conad.