I biancazzurri salgono al secondo posto

Volley A3 maschile

I biancazzurri salgono al secondo posto

02.12.2019 - 11:04

0

TUSCANIA-SABAUDIA 3-1

PARZIALI 16-25, 29-27, 25-23, 25-14

MAURY'S COM CAVI TUSCANIA Leoni 4, Rossatti 21, Ceccobello 9, Polluaar 14, De Paola 10, Ferraro 9, Ranalli (L), Pace (L), Tognoni, Buzzelli. Ne. Ceccoli, Sartori, Ragoni All. Tofoli

GESTIONI&SOLUZIONI SABAUDIA Schettino 3, Graziani 17, Katalan 2, Gradi 26, Sorrenti 12, Garofolo 6, Pilotto, Fortunato (L), Bisci, Gallo, Kouznetsov Ne Mastracci All. Passaro

ARBITRI Grassia e Toni

NOTE durata set: 23′, 34′, 26′, 21′; totale: 104′

La Maury's Com Cavi Tuscania supera al PalaMalè un'ottima Gestioni&Soluzioni Sabaudia e si aggiudica il primo dei derby laziali in programma nel girone blu. Una vittoria importante, ottenuta a fatica contro un'avversaria che ha costretto capitan Buzzelli e compani a rincorrere per gran parte dell'incontro, e che consente ai ragazzi di Paolo Tofoli di insediarsi al secondo posto in classifica dietro Grottazzolina (0/3 a Ottaviano), grazie anche alla contemporanea sconfitta di Corigliano (1/3) in casa di Roma Volley. Al fischio di inizio dei signori Luca Grassia e Antonella Verrascina, coach Tofoli schiera Leoni al palleggio con Polluaar opposto, centrali Ferraro e Ceccobello, in banda De Paola e Rossatti, libero Pace. Sandro Passaro risponde con Schettino in regia, Gradi opposto, Sorrenti e Graziani di banda, centrali Garofolo e Katalan, libero Fortunato.

Primo set Si parte all'insegna dell'equilibrio con le due squadre intente a studiarsi. Due ace, prima Schettino e poi Graziani, costringono Tofoli a fermare il tempo. Al rientro Rossatti mette a terra il 10/12. Sorrenti mette fuori, Passaro chiede il video-check per tocco del muro, le riprese gli danno ragione 10/14. Gradi supera le mani del muro, massimo vantaggio Sabaudia che prova a scappare 11/16, Tofoli chiama il time-out. L'opposto pontino appare a tratti incontenibile con il muro tuscanese che non riesce a trovare le contromisure 14/23. Finisce sull'asta il muro bianco azzurro ed è set point ospiti. E' Sorrenti a mettere a terra il punto del 16/25.

Secondo set Sabaudia parte forte con Tuscania troppo fallosa dai nove metri 7/10. Ace di Sorrenti, Tofoli chiama il primo time-out 9/13. Errore di Graziani e Tuscania accorcia 13/14, Passaro ferma il tempo. Ace di Rossatti parità 17/17. Nel Tuscania, fuori Ceccobello per Buzzelli 18/18. Tofoli chiude il cambio. Un primo tempo di Ferraro chiude uno scambio prolungato 19/19. Polluaar spara fuori, Tuscania chiede il video-check che conferma 21/23. Gradi mette a terra il punto del set point, Tofoli richiama i suoi in panchina 22/24. Sorrenti spara fuori 23/24. Negli ospiti dentro Bisci per Graziani. Time-out ospiti. Al rientro Gradi spara fuori, Sabaudia chiede il video-check che conferma la decisione arbitrale 24/24. Pipe vincente di Rossatti, set point Tuscania 25/24. Ancora un attacco fuori misura di Gradi, di nuovo video-check chiesto da Passaro che questa volta però gli dà ragione 25/25. De Paola trova il mani fuori del muro 26/25. Gradi trova il mani fuori 27/27, Passaro chiude il cambio. Pipe vincente di Rossatti 28/27. Nel Tuscania dentro Tognoni per Ferraro. Polluaar trova il mani fuori del muro e il punto che chiude il parziale 29/27.

Terzo set Parte forte Sabaudia e prova subito a scappare 1/4. Pipe di Rossatti 11/9, Passaro chiede il time-out. Muro di Ferraro 13/10. Polluaar mette a terra, Sabaudia ricorre al video-check. Le riprese confermano la decisione arbitrale 16/15. Dentro Buzzelli per Ceccobello per il servizio 19/19. Nel Sabaudia dentro Bisci per Graziani 20/20. Rossatti chiude uno scambio prolungato 23/22. Passaro chiede il time-out. Sabaudia chiude il cambio 23/23. Errore dai nove metri degli ospiti, set point Tuscania. Gradi spara fuori, Passaro chiede il video-check che conferma il punto ai padroni di casa che si aggiudicano il parziale 25/23.

Quarto set Sabaudia in campo con Pilotto al posto di Katalan. Tuscania parte in avanti 5/2, Passaro ferma il tempo. Tuscania prova a scappare 8/3, ancora time-out chiesto da Sabaudia. Attacco vincente di Rossatti, massimo vantaggio Tuscania 10/4. Il coach pontino prova a scuotere i suoi, dentro Kouznetsov per Sorrenti 12/5. Una pipe di Rossatti chiude uno scambio prolungato 14/7. Seconda palla di Leoni, massimo vantaggio Tuscania 15/7. Gradi spara fuori 19/10. Il muro di Leoni su Graziani regala al la Maury's Com Cavi Tuscania set e vittoria 25/14.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Mes, Conte: non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento

Mes, Conte: non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento

(Agenzia Vista) Roma, 07 dicembre 2019 Mes Conte non sono preoccupato da mozioni M5s e dal confronto in parlamento ma sia su argomentazioni reali L'intervento del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla 5a edizione della conferenza Rome MED – Mediterranean Dialogues #MED2019 Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano

Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano

(Agenzia Vista) Milano, 07 dicembre 2019 Ambrogino d'Oro 2019, lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano Lo speciale sulla premiazione al Teatro Dal Verme di Milano per l'edizione 2019 dell'Ambrogino d'Oro, storica benemerenza cittadina di Milano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello"

Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello"

(Agenzia Vista) Milano, 07 dicembre 2019 Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello" "Ti voglio bene fratello". Così il leader della Lega Matteo Salvini nel rispondere ad un contestatore durante una visita allo stand leghista in Piazza Cairoli a Milano. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it

 
Prima della Scala a Milano: l'arrivo degli ospiti vip, da Mattarella a Segre
L'ppuntamento

Prima della Scala a Milano: l'arrivo degli ospiti vip, da Mattarella a Segre

Curiosità per l'arrivo dei vip e anche apprezzamento. Arrivano applausi infatti, per Sergio Mattarella e Liliana Segre che sono tra gli ospiti della Prima della Scala a Milano. Ad aprire la stagione la "Tosca" di Giacomo Puccini. Dirige il maestro Riccardo Chailly. Molti i vip presenti all'appuntamento che alza il sipario sulla stagione: hanno fatto il loro ingresso in teatro anche i ministri ...

 
Tu si que vales, sfida per conquistare la finalissima. Attesa per il mistero su Sabrina Ferilli

Televisione

Tu si que vales, sfida per conquistare la finalissima. Attesa per il mistero su Sabrina Ferilli

Tu si que vales entra nella fase decisiva. Questa sera, 7 dicembre, è infatti in programma la semifinale del talent. Al termine conosceremo i nomi degli otto artisti che ...

07.12.2019

Costanza Caracciolo annuncia: sono incinta

L'ex velina

Costanza Caracciolo annuncia: sono incinta

Costanza Caracciolo, l’ex velina di Striscia la Notizia, ha confermato le voci che circolavano da un po’: è incinta. “Ci tenevo ad essere sicura prima di annunciarlo perché ...

07.12.2019

Video Pearl Jam, in vendita i biglietti per il concerto di Imola del 5 luglio

Musica

Video Pearl Jam, in vendita i biglietti per il concerto di Imola del 5 luglio

Sono in vendita da questa mattina, 7 dicembre, i biglietti per la data italiana dei Pearl Jam. Il concerto è in programma il 5 luglio all'Autodromo internazionale Enzo e Dino ...

07.12.2019