Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Assaggi. Migliaia di visitatori al salone del gusto

B. M.
  • a
  • a
  • a

“Raggiunto il doppio risultato di valorizzare le eccellenze enogastronomiche delle imprese partecipanti e di promuovere turisticamente il territorio nell’ambito di una quattro giorni che ha registrato in città una massiccia affluenza di visitatori”. Con queste parole Domenico Merlani, presidente della Camera di commercio di Rieti-Viterbo, traccia un bilancio della prima edizione Assaggi - Salone dell’enogastronomia del Lazio, che ha portato nel capoluogo della Tuscia migliaia di presenze provenienti anche da fuori provincia.

 


 

“Registriamo da parte delle imprese che hanno partecipato al Salone feedback giudizi molto positivi rispetto ai visitatori - aggiunge - i quali hanno potuto godere di una manifestazione che, a partire dal Palazzo dei Papi, si è articolata in varie location di Viterbo, tra cui piazza del Plebiscito, piazza San Carluccio e il chiostro longobardo di Santa Maria Nuova, nell’ambito di un ricco programma di eventi, degustazioni, show cooking con chef stellati ed osti slow food, esperienze sensoriali, attività per bambini. Un mix vincente che ha coinvolto il pubblico in una immersione totale nei profumi e nei sapori delle migliori produzioni laziali”. 

 

La quattro giorni ha potuto contare anche su “Fuori Assaggi”, un “fuori salone” durante il quale le imprese del territorio hanno organizzato a Viterbo e nei centri della provincia un calendario di cene a tema, degustazioni, installazioni, dibattiti e incontri con i produttori, tutti incentrati sulla cultura e sul patrimonio enogastronomico della regione. “Una manifestazione che puntiamo a migliorare ulteriormente per le prossime edizioni - illustra il segretario generale della Camera di commercio di Rieti-Viterbo, Francesco Monzillo - grazie ad una partnership vincente che ha unito Camera di commercio di Rieti-Viterbo, Camera di commercio di Roma, ministero delle Politiche agricole e Regione Lazio, con il patrocinio del Comune di Viterbo”.