Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Guidava ubriaca, prosciolta per prescrizione

  • a
  • a
  • a

Prosciolta dalle accuse per intervenuta prescrizione una donna sorpresa alla guida in stato d’ebbrezza. I fatti risalgono al febbraio del 2015, quando, nel corso di controlli stradali, i carabinieri fermarono una macchina per eseguire le verifiche ordinarie. “Alla guida c’era una donna che non era sola in auto - ha raccontato un militare -. Con lei c’erano altre persone e notammo diverse lattine di birra vuote nell’abitacolo. Ci accorgemmo che la conducente non era in sé in quanto pronunciava frasi sconnesse e presentava un alito vinoso. La invitammo a sottoporsi all’alcol test e all’esame specifico per l’eventuale assunzione di sostanze stupefacenti e in un primo momento si dimostrò disponibile, poi però all’ospedale di Belcolle si rifiutò”. Giovedì 29 settembre, il pm, concludendo la requisitoria, ha chiesto che la donna venisse condannata a 4 mesi di arresto e al pagamento di una ammenda di 1.000 euro. Il giudice ha dichiarato il reato contestato alla donna estinto per prescrizione.