Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, "Sei indagato per pedopornografia". Estorsioni via mail, indagato 66enne viterbese

  • a
  • a
  • a

Inviavano mail facendo credere a chi le riceveva di essere indagato per pedopornografia e chiedendo denaro per risolvere la faccenda. In questo modo la banda di truffatori del web avrebbe raccolto oltre mezzo milione di euro. I presunti responsabili - in tutto 16 - sono finiti nella rete della polizia postale che nei giorni scorsi ha bloccato il giro di mail. Tra gli indagati c'è anche un uomo di 66 anni residente a Viterbo ma originario di Roma.L'organizzazione è stata smantellata al culmine di una maxi indagine della polizia postale coordinata dalle procure di Brescia e di Vicenza. Scattata in primavera, è culminata nei giorni scorsi con una serie di perquisizioni in diverse città di Italia tra cui Milano, Torino, Pescara, Trieste, Venezia e Roma. Si stanno ancora cercando le vittime.