Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, sedicenne morto in piscina. Condanna definitiva per il gestore del camping francese. La reazione della famiglia di Giuseppe Centamore

  • a
  • a
  • a

A più di sette anni da quel maledetto 30 giugno del 2015 arriva la prima condanna definitiva per la morte di Giuseppe Centamore il sedicenne viterbese annegato nella piscina del campeggio La Perite Camargue di Aigues-Mortes risucchiato dalla griglia di un depuratore.

 

Il 6 settembre il gestore della struttura, Bernard Sauvaire, è stato condannato in via definitiva dalla corte di cassazione francese a 9 mesi (e 25 mila euro di ammenda) di reclusione per omicidio colposo, pena sospesa. "Giustizia è fatta, ma solo in teoria - commenta amaro Salvatore, il padre del ragazzo - quell'uomo non è l'unico responsabile, ci sono anche altre persone che dovrebbero rispondere di quello che è accaduto". La famiglia parla di "magra consolazione". "Non c'è stato nessuno che si è pentito, nessuno ha sentito l'obbligo di chiederci scusa - continua - anzi tutti hanno cercato di scaricare le loro responsabilità su altri quando, invece, dagli atti emerge che c'erano irregolarità nella progettazione, nella realizzazione e nella gestione di quella piscina".
Salvatore e la moglie Paola in questi anni non si sono mai arresi chiedendo chiarezza e, soprattutto, giustizia per quello che è accaduto. 

 

"Non possiamo dirci soddisfatti, nove mesi sono una magra consolazione. Per noi non è finita. Ci aspettiamo nuovi passi e sviluppi rispetto a degli approfondimenti che devono ancora essere fatti".
In primo grado, nel novembre 2019, il tribunale aveva condannato a 100mila euro di multa la società e a nove mesi di reclusione e 25mila euro con sospensione della pena l’amministratore. Il 6 maggio 2021 la corte d’appello di Nimes aveva confermato la condanna al dirigente, mentre la società ha rinunciato al ricorso pagando un’ammenda 
Intanto la famiglia continua a mantenere vivo il ricordo del ragazzo. Oggi dopo uno stop di due anni a causa della pandemia Covid, tornerà a disputarsi il torneo di calcetto Memorial Giuseppe Centamore.