Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Prevenzione truffe Viterbo, carabinieri al Centro anziani di Grotte di Castro

  • a
  • a
  • a

Prosegue la campagna di prevenzione del fenomeno delle truffe agli anziani avviata dai carabinieri del comando provinciale di Viterbo che, sabato pomeriggio, presso il Centro anziani di Grotte di Castro hanno incontrato i cittadini del comune dell’Alta Tuscia. Il maggiore Antonino Zangla, comandante della compagnia di Montefiascone ed il luogotenente Stefano Dal Canto, comandante della stazione di Grotte di Castro, hanno trattato argomenti di assoluta attualità e fornito utili indicazioni tese a mettere in guardia le potenziali vittime da malintenzionati.

In particolare durante l’esposizione è stata elencata una casistica delle tipologie di truffe e di furti più frequenti, sono stati dati consigli e suggerimenti pratici al fine di ridurre l’esposizione a rischio. “Proteggere i nostri anziani nonni, custodi delle tradizioni e dei ricordi di un mondo diverso, fonte d'informazioni e auspicabili modelli per le giovani generazioni è per noi una priorità”.

A tutti i presenti è stato consegnato un decalogo. I carabinieri hanno inoltre raccomandato di non avere mai remore a chiamare il 112, anche quelle notizie che all’apparenza possono sembrare di poco interesse al contrario spesso si rilevano fondamentali per intraprendere un’attività che può prevenire il perpetrarsi di taluni reati: “I cittadini perbene sono i nostri i primi sensori sul territorio”. L’incontro si è quindi rivelato un importante momento di confronto e rientra nell’alveo delle attività istituzionali che la Benemerita promuove anche al fine di dare ascolto ai bisogni della gente, delle loro esigenze e aspettative.