Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, violenza in viale Trento. Nigeriano massacrato di botte

  • a
  • a
  • a

Paura ieri, 14 settembre, poco dopo l’ora di pranzo in viale Trento. Un trentenne nigeriano è stato brutalmente aggredito e lasciato in terra quasi privo di coscienza. Poco prima delle 14 l’uomo è stato preso di mira da una donna incinta che ha iniziato a malmenarlo non appena ha parcheggiato la sua auto. La signora ha iniziato a picchiarlo quando ancora si trovava seduto nel sedile dell’auto.

 

Il nigeriano è sceso dall’auto ma a quel punto si sarebbe trovato di fronte anche il compagno della signora incinta che ha continuato a colpirlo con calci e pugni. Il trentenne non è stato in grado di reagire e alla fine è rimasto in terra in uno stato di semi incoscienza.
Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che hanno trasferito l’uomo - che aveva ferite al volto e contusioni in tutto il corpo - al pronto soccorso di Belcolle.

Sul posto anche le volanti della polizia che hanno interrogato i presenti per ricostruire la dinamica.  La donna protagonista della presunta aggressione ha accusato un malore ed è stata trasportata a Belcolle.