Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Il gruppo Romoli lascia Forza Italia e passa alla Lega

Alessandro Romoli  Presidente Provincia e Ato Nord

  • a
  • a
  • a

Alessandro Romoli passa alla Lega, clamorosa indiscrezione che inguaia Forza Italia. La notizia trapela da ambienti vicinissimi all’attuale presidente della Provincia di Viterbo, ormai ai ferri corti con Forza Italia. Romoli, mercoledì sera, subito dopo il comitato dei salviniani, avrebbe avuto un incontro con i vertici leghisti del viterbese, i quali sarebbero riusciti a strappare il suo sì. La Lega, dunque, procede nella sua strategia di potenziamento in vista degli imminenti appuntamenti elettorali, questa volta attaccando frontalmente gli alleati di Forza Italia, privandoli del giovane inquilino di Palazzo Gentili nonché sindaco di Bassano in Teverina. I promotori dell’accordo sarebbero stati Umberto Fusco, amico personale di Romoli, e Fabio Bartolacci, oltre al coordinatore e candidato al Senato Claudio Durigon, con cui il presidente ha ottimi rapporti.

 

 

Nei giorni scorsi, Romoli si era fatto portavoce dei malumori degli amministratori di Forza Italia, rimasti scottati dalla mancanza di figure del territorio nelle liste elettorali per le politiche, parlando con i piani alti azzurri. Tra l’altro, a molti non era sfuggita la massiccia presenza di esponenti leghisti al Palazzo della Provincia la sera del trasporto della Macchina di Santa Rosa, unita all’assenza di Francesco Battistoni.

 

 

Un indizio in vista di quel che sembra essere accaduto? Inoltre, seguirebbero Romoli nella nuova avventura sotto le insegne del Carroccio anche tutti i dissidenti forzisti usciti in occasione delle comunali: Isabella Lotti, sua compagna, Elpidio Micci e Paola Bugiotti, che ha già militato tra le fila della Lega. Insomma, un vero e proprio colpaccio quello di Fusco e Durigon, che ora inguaiano seriamente Forza Italia.