Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, tromba d'aria a Sant'Agostino. Allagamenti a Tarquinia | Video

Fabrizio Ercolani
  • a
  • a
  • a

Strade allagate al lido per una tromba d’aria che si è abbattuta ieri mattina su Sant’Agostino provocando danni alle strutture ed alle infrastrutture. A Civitavecchia danneggiato il drive-in per i tamponi covid della Asl Roma 4, divelti alberi e danni ad alcune abitazioni. Non pioveva da mesi tanto che Tarquinia si era guadagnata la maglia nera della siccità in Italia secondo i dati dell’Associazione nazionale dei Consorzi per la gestione e la tutela del territorio e delle acque irrigue (Anbi). Nelle ultime settimane più volte sembrava che potesse piovere da un momento all’altro ma nulla. Nulla sino a ieri mattina dove intorno alle ore 8 un violentissimo acquazzone, molto simile ad una bomba d’acqua si è riversato sul litorale tirrenico colpendo in particolare Tarquinia Lido e Sant’Agostino al confine con Civitavecchia.

 

“Una pioggia torrenziale per circa un’ora- riferisce un villeggiante- per fortuna senza vento a Tarquinia Lido”. Allagate numerose strade della località balneare. “Per raggiungere l’auto nel parcheggio ho dovuto guadare un fiume- racconta un residente di Via Pirgi – Avevo l’acqua al ginocchio, le strade erano come fiumi in piena per via delle caditoia completamente ostruite dagli aghi di pino”. Se al Lido di Tarquinia i danni sono stati contenuti lo stesso non si può dire per Sant’Agostino dove una violenta tromba d’aria si è abbattuta sulla zona. In particolare lungo via Fontanatetta, sono stati parecchi gli alberi abbattuti dalla forza del vento. Immediatamente sul posto sono accorsi i vigili del fuoco, con l’autoscala e il mezzo 17a, per la messa in sicurezza delle piante divelte. Sul posto gli uomini della Bonifazi e la polizia locale per garantire una corretta circolazione. Già lo scorso 11 giugno sulla località si era abbattuta un’altra tromba d’aria che aveva causato ingenti danni alle strutture recettive.

 

Danni nella zona Sant’Agostino- Civitavecchia anche alla rete idrica. “Il Consorzio Acquedotto Medio Tirreno -si legge in una nota- informa la cittadinanza che, a seguito degli eventi metereologici violenti che si sono verificati nelle scorse 24 ore, si è reso necessario intervenire in più parti dell’infrastruttura consortile per la riparazione delle condotte, anche a seguito di movimenti e cedimenti del substrato”. Chiuso momentaneamente il drive-in per i tamponi covid della Asl Roma 4 in zona Pantano. Ribaltati furgoni, divelti tetti e pannelli solari nella vicina Civitavecchia.