Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, ragazza dalle doglie in piena fiera di Santa Rosa. Il racconto della donna che l'ha soccorsa

Daniela Venanzi
  • a
  • a
  • a

La gente applaude all’arrivo dell’ambulanza e commossa saluta la ragazza che il pomeriggio del 4 settembre viene recuperata in un bar di Viterbo in preda alle doglie. L'immagine è quella della festa più importante, la data appunto il 4 settembre, l’orario all'incirca le 18, un momento quello, in cui la pioggia, seppur leggera, aveva obbligato i tanti turisti e cittadini a riparare sotto i tetti e i bar presenti nella città, che non riuscivano a contenere la folla.

 

Anche via Marconi era così, piena di gente, con i locali colmi e un via vai di confusione, di divertimento e di frenesia da ritorno alla normalità. Ciò che succede in tutte le grandi manifestazioni di ogni città in questo 2022. Nel primo bar sulla destra, arrivando da piazza del Teatro si sono incrociate le vite di Costanza P, pensionata della provincia di Viterbo e quelle di una ragazza ventenne con un pancione enorme, probabilmente agli sgoccioli della sua gravidanza. All’inizio la ragazza si mette seduta al tavolo del bar un po’ sofferente, ma dopo pochi minuti inizia a piangere e ad urlare.

 

E’ a questo punto che la signora Costanza le prende la mano e la conforta, qualcuno chiama l’ambulanza, un'altra donna che era con la giovane le sventola l’aria sul viso, e il capannello di persone si fa sempre più grande. Non può essere che quel bambino abbia deciso, di spingere proprio lì all’interno di un bar di Viterbo il 4 pomeriggio durante la fiera di Santa Rosa.

 

ARTICOLO COMPLETO SUL CORRIERE DI VITERBO DELL'8 SETTEMBRE (Edicola digitale)