Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, cinema. Alice Rohrwacher gira il film sui tombaroli a Tarquinia

Anna Maria Vinci 
  • a
  • a
  • a

Ciak , si girano due film a Tarquinia, entrambe produzioni di primo piano con cast internazionale. Ad annunciarlo l’assessore alla Cultura Martina Tosoni. I suggestivi scorci architettonici e paesaggistici di Tarquinia tornano ad affascinare le troupe cinematografiche, una di queste è di nuovo a Tarquinia per terminare le riprese del nuovo film di Alice Rohrwacher “La Chimera” con Isabella Rossellini, Josh O’Connor, Carol Duarte (01 Distribution); ambientata negli anni '80 del secolo scorso nel mondo dei tombaroli, l’opera racconta di un giovane archeologo inglese (Josh O'Connor, premio Emmy per il principe Carlo in The Crown) coinvolto nel traffico clandestino di reperti archeologici.

 

L’altro film la cui lavorazione è prevista in città è un cortometraggio e a breve si avranno notizie più dettagliate. “Siamo sempre stati convinti - commenta l’assessore a Cultura e Turismo Martina Tosoni - dell’importanza di ospitare le produzioni e i loro film, soprattutto in periodi di bassa stagione l’indotto economico generato da questo tipo di attività è senza dubbio una grossa risorsa. Nel tempo abbiamo costruito relazioni importanti e cercato di avvicinare produzioni di livello, Tarquinia ha le carte in regola per competere con le città più belle d’Italia e non solo ed in molti se ne sono accorti”.

 

“Queste due produzioni di cui per ovvie ragioni posso dire poco, stanno lavorando a due cose totalmente diverse ma che sono certa faranno conoscere Tarquinia come non l’avete mai vista. – continua Martina Tosoni - A completare il cerchio di questo lavoro che ormai da anni stiamo facendo sul cineturismo, sarà proprio la riapertura del cinema Etrusco su cui stiamo lavorando e perché no, un bel premio magari a Cannes o a Venezia che ci auguriamo arrivi. Colgo l’occasione per ringraziare quanti sono ogni volta impegnati a collaborare affinché le produzioni che arrivano possano trovarsi a loro agio e quindi scegliere nuovamente Tarquinia come location principale per i loro film”. Le riprese verteranno sulla località di San Giorgio e nel centro storico: nei prossimi giorni attenzione ai divieti di transito e di sosta.