Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, mare. Morto Giovanni De Angelis, gestore del Tamurè a Tarquinia Lido

A. M. V.
  • a
  • a
  • a

La cittadina perde il sorriso e l’umanità di Giovanni De Angelis, gestore dello stabilimento balneare Tamurè. La triste notizia della sua scomparsa è arrivata ieri mattina, 29 agosto, e si è diffusa velocemente perché Giovanni aveva sempre un sorriso per tutti ed ha lottato per tutta la sua vita anche contro il male che purtroppo lo ha vinto. 
Numerosi i messaggi di cordoglio alla famiglia e attestazioni di stima. Tra i molti quello dell’avvocato Giancarlo Capitani, che ha scritto: “Al tuo Tamurè abbiamo suonato , abbiamo cantato, stretto amicizie, organizzato scherzi memorabili, ci siamo innamorati. Ciao Giovanni, grazie per aver contribuito a rendere bello un pezzo della nostra vita di ragazzi”. 

 

 

Frank Marino Glam ha aggiunto: “Alle cene improvvisate, ai concerti memorabili, alle risate fragorose, ai discorsi filosofici a fine serata davanti a un buon caffè o un buon amaro, alla buona compagnia...ciao Giovanni mancherai a tutti noi. La notizia ha colpito la comunità tarquiniese, svegliatasi stamani per scoprire di dover dire addio a una persona che praticamente per tutti è stato un amico e che per tutti ha sempre avuto un sorriso”.

 

Giovanni De Angelis è stato una delle figure imprenditoriali più conosciute della città, una vita di duro lavoro accanto alla sua Maura. Non si è mai risparmiato, presente anche nell’associazionismo, presente nelle diverse iniziative, che spesso ha supportato e sostenuto. 
Alla famiglia, a tutte le persone vicine e allo staff del Tamurè le condoglianze anche della redazione.