Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, violenza sessuale in discoteca. Indagano i carabinieri

  • a
  • a
  • a

Ci sarebbe anche uno stupro ai danni di una giovane tra gli episodi che a inizio agosto hanno portato il questore di Viterbo ha chiudere per due settimane una nota discoteca della zona dei Cimini. Il locale da un paio di settimane ha ripreso a organizzare le serate nel week end ma nel frattempo, da quello che si è appreso, i carabinieri stanno indagando sull’episodio che sarebbe stato denunciato da una giovane che abita in un comune vicino dei Cimini che ha riferito di aver subito violenza sessuale all’interno del locale.

 

 

Sulle indagini, vista la delicatezza del caso e a tutela della presunta parte lesa, vige il più stretto riserbo. L’inchiesta è coordinata dalla Procura dopo che è stato attivato uno dei percorsi che la legge prevede per le vittime di violenza di genere.
Il presunto stupro sarebbe stato denunciato dopo una delle serate estive di inizio agosto organizzate nel locale. Si sono attivati i carabinieri che stanno cercando dei riscontri in merito alla versione fornita dalla vittima che, da quello che filtra, sarebbe stata ascoltata in forma protetta. Si cercano eventuali testimoni o tracce dell’aggressore o degli aggressori.

 

 

Non si tratta del primo episodio avvenuto nel locale che da mesi è attenzionato dalle forze dell’ordine per gli episodi di violenza che avvengono specialmente nel fine settimane. Risse in particolare che hanno portato già a una prima chiusura - per motivi di sicurezza - ad aprile. Provvedimento che è stato replicato, come accennato in precedenza anche dopo la prima settimana di agosto.
“A seguito di mirata attività svolta dalla questura di Viterbo congiuntamente con l’Arma dei carabinieri – si leggeva nella nota della questura -, che ha consentito di rilevare il reiterarsi di episodi allarmanti sotto il profilo dell’ordine e della sicurezza pubblica, il questore ha disposto la sospensione dell’attività di un noto locale notturno della provincia per un periodo di 15 giorni”.