Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Lady D. A Ferento si celebra il venticinquennale della morte

A. N.
  • a
  • a
  • a

Il prossimo 31 agosto sarà il venticinquennale della morte di Lady Diana Spencer, e la stagione di spettacoli di Ferento celebra l’anniversario con uno spettacolo in programma questa sera per ricordare una delle figure più amate dell’ultima parte del secolo scorso. 
Annalisa Favetti metterà in scena nell'area antiche terme alle ore 19.30 la pièce “Lady D” di Clelia Ciaramelli, regia di Pino Ammendola.

 

Nello spettacoo è la voce stessa di Lady Diana a raccontare la sua storia, subito dopo l’incidente stradale sotto il tunnel del Pont de l’Alma a Parigi, nelle prime ore di domenica 31 agosto 1997 (insieme a Diana morirono l’imprenditore Dodi Al-Fayed, suo compagno, e il conducente dell’auto sulla quale viaggiava la coppia, Henri Paul). Sulle cause dell’incidente sono state avanzate numerose ipotesi. Mentre le vittime giacevano tra le lamiere dell’auto incidentata i fotografi raggiunsero il luogo dello schianto, chiamando i soccorsi e cercando di aiutare i feriti; alcuni scattarono anche delle fotografie. In seguito all’arrivo dei soccorsi e delle forze dell’ordine i giornalisti furono allontanati.

 


L'interpretazione di Annalisa Favetti restituisce attraverso il racconto la dolcezza, la grinta e i tormenti di Lady D come donna ma anche come personaggio pubblico. Diana Spencer nasce il 1° luglio del 1961; quarta di cinque figli, conosce Carlo, principe di Galles, e lo sposa. Il matrimonio viene trasmesso in mondovisione. L’ombra del tradimento da parte di Carlo si allunga ben presto sulla coppia, che comunque avrà due bambini, William e Harry. Ben presto la principessa Diana oscurerà il marito grazie alla sua capacità di comunicazione a alla sua umanità. Emerge la figura di una principessa emancipata, vicina alle tematiche sociali e in prima linea in opere di beneficenza e solidarietà. Il divorzio da Carlo avviene il 28 agosto 1996. Da quel momento i paparazzi la inseguono ovunque, fino appunto al tunnel del Pont de l'Alma. 
Annalisa Favetti ha iniziato la sua carriera con Gigi Proietti, poi ha lavorato con Alessandro Benvenuti, Alessandro Gassman e Beppe Fiorello. Ha fatto parte della compagnia Attori e Tecnici con la quale ha interpretato tra gli altri il celebrato “Rumori Fuori Scena”, “Le Invasioni Barbariche” “Spirito allegro ” e “L’arte della commedia” di Eduardo de Filippo. Un personaggio importante di “Un posto al sole” le ha infine dato una grossa visibilità. Da ricordare il film” Nestore L’ultima corsa” nel quale ha iniziato la sua carriera nel cinema accanto ad Alberto Sordi. 
Come di consueto per “Tramonti a Ferento”, prima dello spettacolo è prevista una visita all'area archeologica dell'antica città a cura dei volontari di Archeotuscia, con inizio alle 18.30.