Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, droga. Nascondevano mezzo chilo di cocaina tra le sterpaglie. Due arresti

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Nascondevano la droga che smerciavano nella piazza di Viterbo tra le sterpaglie nelle zone di campagna alla periferia del capoluogo. Ma i due, un italiano e un albanese, non si erano resi conto che da un po’ di giorni tutti i loro movimenti erano monitorati dai poliziotti in borghese della squadra mobile. I due sono stati arrestati lo scorso fine settimana dopo che gli agenti, raccolti numerosi elementi a loro carico, hanno deciso di intervenire. Al termine dell’operazione è stato sequestrato circa mezzo chilo di cocaina. L’operazione si inquadra nel dispositivo di servizi antidroga messi in campo dalla Questura. 

 

Durante questa attività di prevenzione e contrasto gli agenti hanno controllato anche i due finiti in manette. in fin dei conti si trattava di vecchie conoscenze, già coinvolte in altre indagini.
In particolare i due sono stati notati dai poliziotti della squadra mobile mentre armeggiavano nei pressi di un’area della periferia per recuperare una busta da una zona piena di sterpaglie.

 

 

A quel punto gli agenti sono entrati in azione: all’interno della busta è stata trovata e sequestrata la droga, per lo più già suddivisa in numerosi involucri pronti per la cessione. Inoltre la polizia ha sequestrato materiale idoneo per pesatura e in confezionamento della sostanza stupefacente oltre che a denaro contante in banconote di piccolo e medio taglio. Tanto è bastato per far scattare le manette ai polsi dei due. In sede di convalida dell’arresto il gip del Tribunale di Viterbo ha disposto nei confronti degli indagati la misura cautelare degli arresti domiciliari.