Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, scuola: sono 270 cattedre ancora da assegnare. In arrivo le graduatorie

Massimiliano Conti
  • a
  • a
  • a

Terminata la prima fase delle immissioni in ruolo, nelle scuole viterbesi restano ancora 270 cattedre di diritto scoperte (sia di posto comune che di sostegno), di cui 132 alle superiori, 78 alle medie e il resto tra infanzia e primaria. Questi posti verranno assegnati o tramite le nuove graduatorie di merito (relative agli ultimi concorsi svolti) in corso di approvazione, o tramite la cosiddetta call veloce (per i non addetti ai lavori: si tratta di una procedura che consente ai docenti di occupare posti vacanti in altre province o regioni).
Tutte le cattedre residue andranno invece supplenza e verranno assegnate tramite le gps, le graduatorie provinciali per le supplenze. Che oggi, a meno di non essere vincitori di concorso ordinario o straordinario, rappresentano l’unico canale di accesso all’insegnamento insieme alle mad, ovvero le messe a disposizione da inviare direttamente ai presidi. 

 

 

Per la cronaca, gli oltre 5 mila viterbesi iscritti alle gps hanno tempo fino al 16 agosto per esprimere - sul portale Polis istanze on line - le 150 preferenze, ovvero le scuole d’interesse. Ovviamente disponibilità di cattedre alla mano, che ancora non sono state però rese note. Si conoscono tuttavia i posti e gli spezzoni vacanti al lordo delle utilizzazioni e delle assegnazioni provvisorie, così ripartiti: 12 all’infanzia, 28 alla primaria, 70 alle medie e 170 alle superiori per quanto riguarda i posti comuni; 112 all’infanzia, 253 alla primaria, 180 alle medie e 196 alle superiori relativamente al sostegno. A questi, come detto, vanno sottratte le cattedre coperte con le assegnazioni provvisorie e andranno aggiunte quelle non andate a ruolo. Il saldo finale, tra sottrazioni e addizioni, vedrà quindi un migliaio di cattedre da mandare a supplenza. 

 

 

Per avere i numeri definitivi c’è però da attendere ancora un po. “Consiglio a tutti di aspettare ancora qualche giorno prima di inoltrare le preferenze per avere un quadro completo delle disponibilità”, dice Brunella Marconi, segretaria provinciale dello Snals.
Per i sindacati, così come per tutto il mondo della scuola, queste sono comunque giornate decisamente calde: tutti impegnati proprio sotto Ferragosto a fornire assistenza agli iscritti. Non solo nella compilazione delle domande ma anche nelle segnalazioni all’ufficio scolastico per i punteggi sbagliati o non attribuiti nelle graduatorie. Anche quest’anno le gps sono risultate infatti infarcite di errori, tanto che sul sito del provveditorato di Viterbo una scritta in rosso “informa che questo Ufficio sta procedendo alla valutazione dei reclami pervenuti in merito alla pubblicazione delle Graduatorie provinciali per le supplenze 2022/23 – 2023/24 del 01.08.2022.” Il provveditorato assicura inoltre “che tutte le istanze verranno prese in carico e analizzate”, mentre “coloro che intendono presentare reclamo o richiesta di riesame sono invitati a inoltrare un'unica istanza all’indirizzo [email protected]”. Con una raccomandazione finale: “L’invio reiterato della medesima istanza da parte degli aspiranti determina solo un rallentamento della procedura di evasione dei reclami”.