Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, ex fornace di Orte. Il Comune ordina la bonifica

Sergio Nasetti
  • a
  • a
  • a

Il Comune, con una ordinanza sindacale, intima ai proprietari dell’ex fornace di provvedere con la massima urgenza, e comunque entro e non oltre il termine di quindici giorni dalla notifica dell’atto, alla rimozione dei rifiuti abbandonati nell’area del sito e al recupero e allo smaltimento degli stessi, “nei modi di legge - è scritto - e tramite delle ditte opportunamente autorizzate” per questo tipo di interventi. La società dovrà poi ripristinare lo stato dei luoghi, comunicando successivamente al Comune l’avvenuta esecuzione di quanto ordinato al fine di consentire l’esecuzione delle opportune verifiche da parte dei competenti organi di controllo.

 

 

Inoltre, l’amministrazione comune dispone che, in caso di inottemperanza a quanto previsto nell’ordinanza, si procederà all’esecuzione d’ufficio, in danno ai soggetti responsabili ed al recupero delle somme anticipate dall’amministrazione comunale stessa, mediante iscrizione a ruolo delle relative somme e riscossione coatta delle stesse, “fatta salva - è ancora scritto nell’atto che è stato notificato ai soggetti interessati - l’applicazione delle sanzioni amministrative e penali previste, nonché a presentare denuncia alla competente autorità giudiziaria”.

 

Come detto, la bonifica dell’area deve necessariamente avvenire entro 15 giorni.