Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, incidente tra Tarquinia e Monte Romano. Scooter contro guard rail, gravissimi marito e moglie

  • a
  • a
  • a

Moglie e marito in codice rosso dopo essersi schiantati in scooter contro un guardrail. L’incidente è avvenuto intorno alle 13 lungo l’Aurelia Bis. I due ferito sono una coppia di quarantenni, moglie e marito, residenti a Parma che stava passando un periodo di vacanza a Tarquinia.
I due erano in sella a uno scooter blu e stavano percorrendo l’Aurelia bis in direzione del mare all’altezza dell’acquedotto romano. L’incidente è avvenuto alla fine della discesa. Per cause che sono ancora in corso di accertamento l’uomo, che guidava la moto, ha perso improvvisamente il controllo e lo scooter si è schiantato ad altissima velocità sul guardrail vicino al bivio che porta all’antica Civita.

 

L’incidente, da quello che si è appreso, è avvenuto sotto gli occhi di diversi automobilisti che hanno attivato immediatamente i soccorsi. Sul posto, poco dopo, sono arrivati i carabinieri della Compagnia di Tuscania e i sanitari del 118 con 3 ambulanze e un’automedica. Le condizioni dei due feriti sono apparse immediatamente molto gravi, specialmente la donna, tanto è vero che sono stati allertati anche i mezzi aerei e poco dopo in un campo vicino è atterrato un Pegaso 33 dell’Ares 118 partito a Viterbo. Il mezzo ha trasportato la donna, in codice rosso, al policlinico Umberto I di Roma. Ha riportato contusioni in tutto il corpo e una brutta ferita a un braccio.

 

Un altro elicottero dell’Ares 118, questa colta partito da Roma, è stato fatto atterrare poco dopo nella stessa zona per trasferire l’uomo al Policlinico Gemelli. Da quello che si è appreso ha riportato numerose fratture ma, soprattutto, al momento dei soccorsi ha perso conoscenza. Anche per lui il trasferimento verso il pronto soccorso della struttura della Capitale è avvenuto in codice rosso.
Verso l’ora di pranzo di ieri lungo l’Aurelia bis tra Tarquinia e Monte Romano si è formata una lunga fila perché la strada è stata parzialmente chiusa per consentire ai soccorritori di operare.
Sulla dinamica dell’incidente indagano i carabinieri della Compagnia di Tuscania. Nell’incidente non sembrano essere coinvolti altri mezzi. Non si esclude nessuna ipotesi neppure quella che l’uomo che guidava lo scooter possa essere stato colpito da un malore prima di perdere il controllo del mezzo. Infatti non ci sarebbero evidenti segni di frenata.