Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Tosap. Annuncio della neo sindaca Chiara Frontini: "Esenzione fino al 30 settembre"

Mattia Ugolini
  • a
  • a
  • a

Varato il primo provvedimento della giunta Frontini: prorogata l’esenzione totale dalla Tosap fino al 30 settembre per tutti i pubblici esercizi. Lo aveva dichiarato lei stessa la sera della vittoria al ballottaggio: “Il nostro primo intervento riguarderà la Tosap”. Detto, fatto. Delibera approvata in tempi velocissimi, anche grazie all’aiutino del Viminale che, con un contributo di 42 mila euro e mezzo, ha permesso al Comune di coprire la misura di agevolazione.

 


 

“Volevamo aiutare quella che è stata la categoria più colpita dal Covid - ha dichiarato la sindaca - e, soprattutto, il nostro intento era quello di mantenere i dehor, che abbelliscono la città e le danno quel tocco di vivacità”. Alla conferenza stampa, oltre al sindaco, erano presenti anche i neo assessori allo Sviluppo economico, Turismo e alle Economie, Franco e Angiani, oltre ai due dirigenti Manetti e Magnanimi. “L’idea - ha proseguito Frontini - è quella di cominciare a ragionare, assieme alla Soprintendenza, a un protocollo che possa fornire le linee guida agli operatori per accelerare le richieste di agevolazioni”. La misura, come specificato dal dottor Magnani, riguarderà solo e soltanto i rinnovi e non le nuove aperture, inoltre sarà applicato sulle superfici assegnate precedentemente: “Chi ha già corrisposto al Comune i tributi sarà rimborsato, abbiamo scelto insieme alla giunta di esentare quella che era la fotografia al 30 giugno, per evitare comportamenti eccessivi. Le attività che dovranno essere rimborsate dovranno rivolgersi all’ufficio Tributi se il permesso è permanente, se temporaneo a quello dell’Urbanistica”.

 

 

Il varo della misura Tosap ha avuto anche effetti sul bilancio, come spiegato da Magnani: “Avendo approvato il bilancio di previsione prima dell’adozione della misura, si sono verificate maggiori entrate, non previste nel previsionale”. E, a chi è preoccupato per una possibile occupazione selvaggia del suolo pubblico da parte dei bar, soprattutto a San Pellegrino, Frontini risponde: “C’è stato un periodo di anarchia, relativo alle riaperture. Ora si è ritornati all’ordinarietà della procedura amministrativa e bisogna attenersi, se ciò non avverrà, vi chiediamo di segnalare. Anche sull’ornato, che è oggetto di apposito regolamento, vi chiediamo di segnalare eventuali infrazioni, anche se ci impegneremo ad aggiornare ed applicare meglio il regolamento”. La prima settimana da sindaca, per la leader di Viterbo2020, non è ancora finita e lei già pensa alla prossima: “Ogni lunedì faremo una riunione programmatica con tutti gli assessori e i dirigenti. Inizieremo dal prossimo”.