Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, sedicenne morto annegato in piscina in Francia 7 anni fa. Messa alla Quercia per ricordare Giuseppe Centamore

  • a
  • a
  • a

Sette anni senza Giuseppe. Ieri è stato il settimo anniversario della morte di Giuseppe Centamore, il 16enne annegato il 30 giugno del 2015 a ad Aigues-Mortes, in Francia, nella piscina del camping La Petite Camargue risucchiato da un bocchettone dell’impianto di depurazione. Questa sera alle 19 alla Quercia sarà celebrata una messa in suffragio per ricordare il giovane viterbese voluta dal papà Salvatore e dalla mamma Paola.

 

Per quanto riguarda la vicenda giudiziaria, oltre alle sentenze passate in giudicato nei confronti della società Diffazur (costruttrice della piscina) e de La petite Camargue (proprietaria del residence), si attende la pronuncia del ricorso in Cassazione dell’amministratore di quest’ultima, Bernard Sauvaire, anch'egli condannato sia in primo grado che in appello.

 

Una vicenda drammatica quella che ha portato alla morte di Giuseppe Centamore con i genitori che hanno dovuto attendere anni per avere una giustizia in ogni caso molto parziale.