Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, parco intitolato a Sergio Caprari il campione di boxe di Civita Castellana

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

All’indimenticabile pugile Sergio Caprari verrà presto intitolato un parco pubblico a Civita Castellana. Ad annunciare questa decisione è stato il consiglio comunale nella seduta del 22 giugno, approvando la mozione presentata dal capogruppo del Partito democratico Simone Brunelli.  “La mia mozione - spiega il capogruppo Simone Brunelli - nasce dalla lettura di una riflessione di Roberto Caprari, figlio di Sergio Caprari, che mi ha particolarmente colpito e che mi ha ricordato quanto la politica abbia il dovere non solo di celebrare tutte quelle personalità che hanno dato lustro al proprio territorio con grandi risultati sportivi, ma soprattutto promuovere verso i più giovani esempi di vita positivi. Sergio Caprari è molto di più di un esempio positivo. La sua è una storia che va raccontata e che supera i confini dei suoi grandi meriti sportivi. E’ la storia di un ragazzo di umili origini, che da una palestra di periferia è riuscito ad arrivare sul tetto del mondo del pugilato. E’ l’esempio di quanto il duro lavoro e il sacrificio abbiano il potere di superare barriere e ostacoli apparentemente insormontabili. La sua storia è un inno a non mollare mai, anche quando gli obiettivi sembrano lontani e impossibili da raggiungere. E’ un appello a tutti i ragazzi a crederci sempre e a seguire incondizionatamente le proprie inclinazioni e passioni, che sia nello sport, nello studio o nelle arti. Proprio per la forza simbolica e valoriale dell’esperienza sportiva di Sergio Caprari - prosegue Simone Brunelli - ho pensato che fosse necessario che la sua città natale lo ricordasse attraverso iniziative pubbliche, soprattutto nelle scuole, e con l’intitolazione di uno spazio pubblico”. 

 

La proposta è stata votata all’unanimità dai consiglieri comunali rendendo il giusto onore e il doveroso riconoscimento pubblico ad un figlio illustre della città delle ceramiche che grande fama e lustro ha dato a Civita Castellana per i suoi straordinari meriti sportivi. 
Sergio Caprari fu un grande campione di boxe conquistando il titolo di campione italiano (1956-58), di campione europeo (1958-1959) e la medaglia d’argento nei Pesi Piuma alle Olimpiadi di Helsinki del 1952. 

 

“Siamo tutti felici di istituire il Parco Sergio Caprari a Civita Castellana - commenta il sindaco Luca Giampieri - perché il pugile civitonico è stato ed è un esempio sportivo ed umano per tutti noi. Abbiamo anche deciso di commemorarlo ogni anno con un evento di pugilato”.