Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Chiara Frontini sindaco. La soddisfazione di Rotelli e Ciambella

  • a
  • a
  • a

I loro complimenti non sono di facciata. Sia Luisa Ciambella che Mauro Rotelli, seppur da differenti posizioni, per sostenere l’ultimo tratto della corsa di Chiara Frontini verso la poltrona da sindaca, la faccia ce l’avevano messa infatti nei giorni scorsi. Invitando pubblicamente, anche senza essersi apparentati, i loro elettori ad andare a votare per la candidata del patto civico.
A inviare subito un messaggio alla vincitrice è stato domenica notte il deputato di Fratelli d’Italia: “Complimenti per la vittoria a Chiara Frontini, con un grosso in bocca al lupo. Piena collaborazione istituzionale per tutto quello di cui ha bisogno la nostra amata Viterbo. Buon lavoro”. Questo il messaggio pubblicato da Rotelli sul suo profilo Facebook quando in piazza del Comune i sostenitori della prima sindaca di Viterbo stappavano le bottiglie. 

 

Ieri mattina, lunedì 27 giugno, ad esultare per il risultato elettorale è stata invece Luisa Ciambella, che, dopo essere uscita dal Pd e aver corso da sola al primo turno con le liste Per il bene comune e Viterbo la Splendida, alla vigilia del ballottaggio aveva espresso pubblicamente la sua preferenza per Chiara Frontini, rispondendo picche agli appelli arrivati da alcuni ambienti del Pd per farla ritornare sui suoi passi e sostenere Troncarelli.
“Un risultato netto che raccoglie la voglia dei viterbesi liberi di lasciarsi alle spalle un metodo di fare politica capace di concentrasi soltanto sugli interessi di pochi”, dice l’ex vice sindaco, che aggiunge: “Siamo felici che Viterbo possa iniziare a scrivere una nuova storia, con la speranza che sia nel segno del bene comune. Ci auguriamo che il sindaco continui fin da subito a perseguire l’impegno per la difesa dei diritti fondamentali della nostra comunità come l’acqua pubblica, la salute e i servizi sociali, i rifiuti e la difesa del territorio dalle speculazioni”. 
Luisa Ciambella siederà in Consiglio comunale e promette una posizione improntata al confronto con la maggioranza uscita vincente: “Saremo in Consiglio comunale con spirito propositivo, camminando sulla strada della trasparenza, dell’onestà, della competenza e della concretezza che ci ha contraddistinto in questa campagna elettorale”. Infine, esprime “solidarietà e vicinanza per il gesto indecente fatto contro la sua sede elettorale del patto civico, condannando l’ennesimo tentativo, speriamo veramente l’ultimo, di una città che in certi casi, quando si parla di politica, fatica a rispettare chi è legittimato dai cittadini a rappresentare le istanze di tutti”. Insomma, bisogna mettersi alle spalle le tensioni.
Congratulazioni a Frontini per la vittoria sono arrivate anche dal senatore Battistoni, dal presidente della Provincia Romoli e dalle associazioni di categoria, tra cui Federlazio.