Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Vittorio Sgarbi esulta per Chiara Frontini sindaco di Viterbo: "Partiti ciechi, ha vinto candidata ipercivica"

  • a
  • a
  • a

E' stato uno degli sponsor pesanti di Chiara Frontini e durante la campagna elettorale per le comunali si era parlato di lui anche come futuro assessore alla bellezza. Vittorio Sgarbi ha festeggiato in piazza del Comune insieme alla neo sindaca non appena dalle urne sono arrivati i dati che ha determinato la vittoria schiacciante di Chiara Frontini al ballottaggio che la vedeva contrapposta domenica 26 giugno ad Alessandra Troncarelli. "A Viterbo ha vinto una candidata non civica, ipercivica. Chiara ha vinto contro la cecità dei partiti che non vedono più il candidato giusto". Vittorio Sgarbi, secondo quanto riporta AdnKronos, è raggiante per la vittoria della candidata civica al ballottaggio di Viterbo. E' stata sostenuta da sei liste civiche e tra cui "Io Apro Rinascimento" che fa capo proprio al critico d’arte.

 

 

Una vittoria che, secondo l’ex parlamentare azzurro, rende meno amara la sconfitta del centrodestra in ben sei capoluoghi, a cominciare da Verona, divenuta il simbolo della debacle della coalizione formata da Lega Fdi e Fi, che è riuscita a mettere a segno solo successi isolati, come Viterbo appunto, ma anche a Frosinone Gorizia Barletta e in roccaforti rosse come Lucca e Sesto San Giovanni. "Viterbo, insieme a Lucca -assicura all’Adnkronos Sgarbi- sono vittorie importantissime. Viterbo, in particolare, rappresenta un modello alternativo rispetto alla cecità dei partiti. Sono molto contento perché è stata scelta la candidata giusta, una candidata civica, che come copertura politica aveva solo me... Qui, poi, non avevo bisogno di polemizzare con nessuno", dice divertito il leader di ’Rinascimentò, invitando i partiti del centrodestra la prossima volta a scegliere persone capaci e competenti.