Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Chiara Frontini sindaco. Imbrattata vetrina del comitato elettorale: "Fascista". "L'abbiamo pulita subito"

  • a
  • a
  • a

Dopo una notte a festeggiare questa mattina la brutta sorpresa. La vetrina di Casa Viterbo, il comitato elettorale della neo sindaca Chiara Frontini, è stata imbrattata con una scritta tracciata con della vernice spray rossa. "Buon lavoro sindaca fascista". Insomma la schiacciante vittoria al ballottaggio contro Alessandra Troncarelli con il 64,92% dei voti deve essere andata di traverso a qualcuno che ha pensato bene di vandalizzare la sede da dove, alle 23 la sindaca ha atteso i primi risultati e da dove è poi scesa in strada per raccogliere il caloroso abbraccio dei suoi militanti.

 

Ma probabilmente quando la festa si è spostata in piazza del Comune o quando tutti, all'alba, sono tornati a casa qualcuno, sfruttando le tenebre, ha pensato bene di entrare in azione vandalizzando la vetrina con una scritta fuori luogo che alza inutilmente i toni della contesa quando ormai la partita era già finita. "La scritta è stata già pulita e rimossa", fanno sapere dallo staff del comitato.

 

Intanto arrivano le prime reazioni ufficiali dal mondo politico. "Complimenti per la vittoria a Chiara Frontini, con un grosso in bocca al lupo. Piena collaborazione istituzionale per tutto quello di cui ha bisogno la nostra amata Viterbo. Buon lavoro", scrive il deputato di Fratelli d'Italia Mauro Rotelli che, insieme al suo partito, nei giorni scorsi, seppur in assenza di un accordo ufficiale, aveva invitato a votare Frontini al ballottaggio.