Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, energie rinnovabili. In arrivo grande impianto fotovoltaico ad Arlena di Castro

  • a
  • a
  • a

Axpo Italia, Altair Chimica e Sistema Rinnovabili hanno firmato un accordo decennale (power purchase agreement) che prevede la creazione di un parco fotovoltaico per fornire energia green alla stessa Altair Chimica, azienda specializzata nella produzione di derivati inorganici del potassio.
“In questo modo - spiegano i soggetti coinvolti - da una parte l’azienda si assicura di ricevere energia pulita a un prezzo prefissato per un lungo periodo, dall’altra si incoraggia la creazione di nuovi impianti, assicurandone la sostenibilità economica. Per durata e caratteristiche, si tratta di uno dei primi accordi di questo tipo in Italia”.
Secondo Antonio Urbano, presidente di Sistema Rinnovabili, “il nostro Paese può assumere un ruolo da protagonista nella transizione energetica grazie alle fonti rinnovabili, che sono una ricchezza diffusa e valorizzabile su tutto il territorio. La partnership con Axpo Italia e Altair Chimica conferma l’attrattività degli impianti dedicati alla produzione di energia pulita per accelerare l’espansione della green economy. Abbiamo oltre 500 mw di impianti fotovoltaici in fase di sviluppo e intendiamo metterli al servizio del sistema produttivo italiano per migliorare la sostenibilità ambientale ed economica del nostro Paese”.

 


Sistema Rinnovabili è convinta che a spingere verso un’ulteriore accelerazione dei progetti dedicati alle fonti rinnovabili in Italia, per favorire la transizione energetica e incrementare l’autonomia dell’Italia nell’approvvigionamento, è ormai il nuovo scenario geopolitico internazionale manifestatosi con la guerra in Ucraina. 
“L’accordo tra Axpo Italia e Altair Chimica con Sistema Rinnovabili in qualità di produttore da fonte rinnovabile - nota ancora il presidente Urbano - è uno strumento fondamentale per lo sviluppo di nuovi impianti ed è essenziale per poter raggiungere gli obiettivi di decarbonizzazione e di indipendenza energetica. Esso garantisce all’investitore la stabilità dei flussi di cassa e il finanziamento del parco fotovoltaico, dall’altro consente la partecipazione attiva del consumatore, che riceverà da Axpo Italia una fornitura di circa 43.800 mwh all’anno di energia pulita, a partire dal 1° luglio 2022, secondo il profilo di produzione di energia elettrica effettivamente immessa in rete dall’impianto solare in fase di realizzazione. Nello specifico, l’energia verrà prodotta dall’impianto fotovoltaico in fase di realizz-zione di Agro Solar srl. Axpo Italia provvederà a ritirare l’energia rinnovabile prodotta e le garanzie di origine riconosciute, fornendo elettricità ad Altair Chimica a un prezzo fisso garantito”.