Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, sicurezza. A Vitorchiano in arrivo nuove telecamere

  • a
  • a
  • a

Sarà ulteriormente ampliato l’impianto comunale di videosorveglianza in zone sensibili ancora non servite. Il Comune di Vitorchiano sarà infatti beneficiario di un nuovo finanziamento che permetterà di potenziare l'impianto comunale di videosorveglianza, rendendolo sempre più capillare, garantendo così un controllo del territorio ancor più esteso ed efficace, per una maggiore sicurezza di tutti i cittadini. “Ulteriori telecamere di contesto - precisa l’assessore ai Lavori pubblici Federico Cruciani - nonché altre specifiche per la rilevazione automatica dei veicoli in transito sulle nostre strade, con lettura ottica della targa e controllo di assicurazione e revisione, saranno presto attivate in punti sensibili che non sono ancora serviti dal sistema di videosorveglianza centralizzato. Come peraltro anticipato in consiglio comunale, saranno coperte le aree verdi e le piazze, quali punti di ritrovo, nonché altri parcheggi e incroci, anche secondari”.

 


“Strumenti come questi - aggiunge il sindaco Ruggero Grassotti - sono indubbiamente utili anche per contrastare e prevenire i reati comuni e gli atti di vandalismo. Tali installazioni aggiuntive saranno possibili anche grazie allo specifico finanziamento del ministero dell’Interno, al cui bando la nostra amministrazione ha aderito a dicembre 2021 dando seguito ad un preciso impegno preso con i cittadini”.
“L’obiettivo - conclude Cruciani - è potenziare il sistema di controllo attivato nel 2017, cresciuto progressivamente negli anni con nuove installazioni, le ultime delle quali avvenute lo scorso autunno. In tal modo lo renderemo sempre più capillare sul territorio comunale, fornendo anche un utile strumento alla polizia locale e alla locale stazione dei carabinieri, che ringraziamo per l’importante lavoro quotidiano”.

 


Queste azioni andranno ad aggiungersi a quelle avviate e già realizzate negli anni passati dall'amministrazione comunale. Tra queste, l’attivazione del varco elettronico all’ingresso della ztl del centro storico, la possibilità (per ogni comprensorio di residenti) di realizzare opportune convenzioni con il Comune per integrare l’impianto con ulteriori proprie telecamere, l’acquisto di telecamere mobili e laser per una verifica puntuale, a distanza e immediata, dei mezzi presenti sul territorio, in grado di fornire subito informazioni sulla posizione assicurativa e stabilendo se i mezzi risultino rubati”.