Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, orologio astronomico a Civita Castellana. Scoperto dai ricercatori in un sito del Neolitico

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

A Civita Castellana è stata riscoperta la Stonehenge della Tuscia. Si tratta della riscoperta, presso la nota chiesetta di Santa Susanna, di un sito archeologico costituito da un agglomerato di massi in tufo. 
Qualche anno fa la guida ambientale Anacleto Antonelli, colpito dalla sua maestosità, l’aveva soprannominato la “Stonehenge falisca”, pensando che avesse qualche attinenza con l’astronomia dei popoli antichi. 
La sua intuizione non è stata recepita immediatamente, fino a quando Stefano Cavalieri, studioso di orientazioni astronomiche di chiese medievali, ha accolto la sua richiesta. 

 

Insieme hanno trovato la presenza di elementi squadrati all’apice delle imponenti strutture, alte dai 5 agli 8 metri, e solchi per liquidi scolpiti dall’uomo, facendo ipotizzare ad una sorta di altare. Hanno altresì scoperto che i megaliti sono disposti in un ordine regolare e orientati in precisi punti cardinali. I massi allineati puntano verso alcuni importanti monti della zona. Infine Cavalieri ha ritrovato un effetto che aveva scorto nei “menir” studiati in Sardegna. I megaliti, osservati in una specifica angolazione, imiterebbero il profilo dell’orizzonte.

 

Per rafforzare l’ipotesi della scoperta è stata contattata l’archeologa Tatiana Melaragni, ricercatrice e studiosa di geositi con orientamenti astronomici, che ha datato il sito al preistorico periodo Eneolitico che va tra il 3.000 al 2.700 a. C. I megaliti in tufo sono disposti a griglia e potrebbero essere stati un mezzo con il quale la popolazione locale poteva misurare il tempo e l’alternarsi delle stagioni. 
La presenza di vasche e canali di scolo fa ipotizzare alla funzione di altari dedicati al rito della libagione. 
Il sito poteva avere anche funzioni di osservatorio astronomico riguardante il sorgere e il tramonto del sole. Sono stati trovati anche bassorilievi ornamentali o funzionali. 

 

Melaragni ha redatto una relazione per la Sovrintendenza. Lo studi del geosito verrà probabilmente pubblicato da Anacleto Antonelli e Stefano Cavalieri.