Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, avviato percorso di riqualificazione per Sant'Angelo e Roccalvecce

Massimiliano Conti
  • a
  • a
  • a

Approvato dal commissario prefettizio Antonella Scolamiero, con delibera del 18 maggio scorso (la n. 128), uno studio preliminare di recupero urbano delle frazioni di Roccalvecce e di Sant’Angelo di Roccalvecce. Quest’ultima in particolare, come noto, ha acquisito notorietà a livello nazionale in virtù dei numerosi murales a tema fantastico realizzati, per iniziativa dell’associazione Acas, sulle pareti degli edifici. Tanto da essere ribattezzata il paese delle fiabe.  L’obiettivo, come scritto nella delibera, è quello di avere uno strumento di programmazione per risolvere “le persistenti criticità di ordine urbano”, derivanti “dalla notoria inadeguatezza dei luoghi, già emersa in relazione alla pressione antropica, esercitata da fenomeni turistici di livello locale ed extraterritoriale”. Detto in italiano: il degrado edilizio e urbanistico di Roccalvecce e di Sant’Angelo in particolare non è più tollerabile in ragione dei notevoli flussi turistici. Ergo: il paese delle fiabe ha bisogno di un’operazione di restyling e di essere dotato dei servizi necessari.

Il preliminare è stato stilato dallo studio di architettura Office, composto dall’ingegner Paolo Colarossi, dagli architetti Francesco Colarossi e Sharon Anna Somma, dalla dottoranda in architettura Gaia Renzulli e da Giulia Casini. Lo studio, spiegano i progettisti, prevede il miglioramento degli spazi e dei servizi pubblici e privati delle due frazioni di Viterbo, attraverso la realizzazione di giardini, alberature e siepi, percorsi pedonali panoramici, nuove pavimentazioni, panchine, nuova illuminazione, parcheggi, servizi igienici, fontanelle, sistemazione degli asfalti e rifacimento.

Nell’ordine gli spazi e gli edifici interessati dal restyling sono: via Montesecco Alta (interventi per 35 mila euro), piazza Sant’Angelo di Roccalvecce (48 mila euro), giardino percorso panoramico (20.700 euro), piazza Vittorio Emanuele (9.700 euro), riqualificazione scuola (30 mila euro), piazza della Chiesa (7 mila euro), via Montesecco Bassa (18 mila euro), area di sosta di strada di Magugnano (58 mila euro), percorso pedonale delle mura di Roccalvecce (10.400 euro), scuola Mario Viola (198 mila euro), parcheggio Roccalvecce (26 mila euro), passeggiata pedonale Sant’Angelo di Roccalvecce (40 mila euro), percorso carrabile Sant’Angelo di Roccalvecce (168 mila euro), collegamento Roccalvecce-Celleno (116 mila euro). Le somme comprendono anche le spese per gli espropri.