Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Comunali Viterbo, così si sta orientando l'elettorato

Massimiliano Conti
  • a
  • a
  • a

Sono i trasversalismi di una Viterbo mai cosi gattopardesca il principale motivo per cui il 40% degli elettori intende disertare le urne il 12 giugno prossimo. C’è addirittura un 15% di viterbesi che, a meno di un mese dall’appuntamento, ignora ancora che nel capoluogo si andrà a votare. I candidati sindaci più conosciuti dalla popolazione sono, nell’ordine, Chiara Frontini, Luisa Ciambella e Laura Allegrini, con le prime due che al momento riscontrano anche il più alto tasso di fiducia tra i cittadini, sopra il 50%. Questi, in estrema sintesi, alcuni dati che emergono dall’indagine demoscopica realizzata in esclusiva per il Corriere di Viterbo dall’istituto di ricerca Lab21.01.

In tre puntate, da oggi a giovedì, illustreremo i principali elementi messi in luce dal sondaggio, comprese le intenzioni finali di voto. Entriamo quindi nel merito delle domande poste nelle 816 interviste realizzate. Nella prima si è chiesto agli interpellati quanto siano soddisfatti dell’attuale gestione della città di Viterbo: il 43,1% ha risposto poco, il 28,4% per nulla, il 19,2% abbastanza e il 9,3% molto. Il 15,4% del campione non sa, come detto, che il 12 giugno ci saranno le elezioni.

Passiamo quindi alle prime intenzioni di voto. Il 53,1% degli intervistati dichiara l’intenzione di andare a votare o con certezza o con molta probabilità (che poi ci andrà davvero non è scontato). Il 12% è invece sicuro che diserterà le urne, il 17,1 potrebbe farlo, il 17,8 non ha ancora deciso. Quest’ultimo dato, con l’avvicinarsi della data delle elezioni, tende ad abbassarsi fino a un fisiologico 6-7%, sottolinea ancora il direttore dell’istituto di ricerca. E veniamo ai candidati. I più conosciuti sono in questo caso quelli più esposti sul palcoscenico politico locale: guida la classifica Chiara Frontini con il 90,4%. A seguire Luisa Ciambella con l’86,2%, quindi Laura Allegrini con l’84,9%, Claudio Ubertini con l’84,5% e Alessandra Troncarelli con l’84,3%.