Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, recupero ex ospedale Andosilla a Civita Castellana. Scende in campo il Pd

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Recuperare e ristrutturare il palazzo dell’ex ospedale Andosilla per rilanciare la città. Questa è la proposta e l’idea del Partito democratico di Civita Castellana. “Insieme alla consigliera comunale Nicoletta Tomei - dichiara il capogruppo del Pd, Simone Brunelli- abbiamo accompagnato il consigliere regionale Enrico Panunzi e il vicepresidente della Regione Lazio Daniele Leodori, assessore al Patrimonio, a visitare quel che rimane dell’ex ospedale Andosilla. Parliamo di una struttura molto importante, ubicata lungo via Vincenzo Ferretti nel centro storico di Civita Castellana, di circa 2.500 metri quadrati di estensione e di proprietà regionale che negli anni passati ha ospitato prima l’ex ospedale di Civita Castellana, poi ben due istituti scolastici. Lo scopo del sopralluogo è stato quello di verificare di persona le condizioni di un immobile da anni abbandonato e salito agli onori della cronaca per vari incendi avvenuti al suo interno. Siamo al lavoro affinché venga programmato un intervento di ristrutturazione, trovando una destinazione d’uso in grado di trasformare un'enorme struttura abbandonata nel cuore del centro storico in un forte attrattore della nostra città. Ci confronteremo con tutti attraverso iniziative pubbliche aperte alla cittadinanza e chiaramente con la Regione Lazio per individuare nel più breve tempo possibile un percorso condiviso. L’obiettivo è chiaro per tutti: rilanciare un immobile storico per rilanciare la città”.

 

 

Resta da capire quale sarà il futuro della struttura. “Stiamo ragionando su varie possibilità, che necessitano di analisi e approfondimenti – prosegue il capogruppo del Partito democratico Simone Brunelli - Ciò che più abbiamo a cuore è che un investimento così importante possa dare l’impulso per riattivare il tessuto economico e sociale della nostra città. Proprio per questo preferiamo parlare con le carte in mano”.

 

 

Il sopralluogo effettuato dal consigliere regionale Enrico Panunzi e dal vicepresidente della Regione Daniele Leodori rappresenta la prima dell’iniziativa, organizzata dal circolo Pd di Civita Castellana, per promuovere l’ingresso degli otto Comuni del Distretto nel Consorzio industriale unico del Lazio. Tra le proposte più gettonate di utilizzo del vecchio edificio dell’ex ospedale Andosilla provenienti dall’opinione pubblica vi sono quelle di trasformazione in un cinema oppure in un teatro. Ma la struttura, essendo molto grande e ampia, può ospitare anche uffici e servizi di vario genere utili alla collettività.