Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Nuovo film per l'attrice nepesina Lavinia Cipriani

  • a
  • a
  • a

Nepi è orgogliosa della sua brava e bella attrice e doppiatrice Lavinia Cipriani. Da alcuni giorni è uscito sul grande schermo il film di Claudio Uberti, “Bocche Inutili”, nella quale Lavinia Cipriani, classe 1989, interpreta il ruolo di una giovane che affronta la deportazione nazista in campo di concentramento. L’anteprima nazionale si è svolta il 25 aprile al Cinema Troisi di Roma, nel quartiere trasteverino. “Per me - commenta l’attrice nepesina diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico di Roma - è stata un’esperienza importantissima e sono molto grata dell’opportunità che mi è stata data. Il personaggio di Imma, seppure di presenza scenica minore, ha una potenza incredibile. Rappresenta uno dei tanti, profondi e dolorosi drammi che moltissime donne hanno vissuto in quel periodo storico buio e atroce. Imma incarna paure, sospiri, speranze, un futuro brutalmente negato e mi addolora pensare quanto questo sia tristemente attuale, quante donne oggi sono vittime di quello stesso futuro che non vedranno mai”.

 

 

La pellicola, interamente girata a Carpi l’estate scorsa, è prodotta da Wellsee e da Lucere Film in collaborazione con Rai Cinema, con il sostegno della Regione Emilia Romagna, il supporto di Emilia Romagna Film Commission, in associazione con Mg Production, Lorebea Film Production, Scrigno Production, Ztv Production e con il sostegno del Comune di Carpi e della Fondazione Fossoli.