Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, al via recupero mura medievali da Porta della Verità a Porta Romana

Alessio De Parri
  • a
  • a
  • a

Ponteggi in bella mostra all’interno del parco pubblico Chiara Lubich, dove nei giorni scorsi hanno preso il via i lavori di recupero del tratto di mura medievali nei pressi di Porta della Verità. E’ solo la prima parte del consolidamento dell’antica cinta muraria della città dei papi compresa tra Porta della Verità e Porta Romana.

Una volta che sarà portata a termine la prima fase dell’intervento di di sistemazione delle mura, infatti, l’opera proseguirà nel tratto successivo quello, come detto, che costeggiando viale Raniero Capocci arriva fino all’ingresso di Porta Romana, lungo circa trecento metri. Il tempo necessario per la sistemazione dei ponteggi all’inizio della scorsa settimana ha reso inevitabile una parziale modifica alla viabilità - con l’istituzione del divieto di sosta sul lato destro di via della Verità nel tratto tra Porta della Verità e via Nicolò della Tuccia - nonché il divieto di accesso al giardino pubblico all’interno di Porta della Verità, chiuso martedì scorso.

Una volta che gli operai della ditta incaricata dal Comune hanno provveduto a sistemare le impalcature, poi, il piccolo giardino pubblico sotto le mura è diventato nuovamente fruibile ai residenti della zona. L’altra novità è che è stato affidato l’incarico del progetto per la realizzazione di un percorso pedonale proprio a ridosso delle mura, che dovrebbe costeggiarle da Porta della Verità fino a Porta San Pietro.