Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo: nocciole, dolci e gelati. Esperimenti con gli chef a Civita Castellana

Alfredo Parroccini
  • a
  • a
  • a

Il gelato alla nocciola è una grande squisitezza che sta conquistando sempre più i palati dei consumatori, sia italiani che stranieri.
L’Associazione nazionale di gelatieri, chef e pasticceri “Oltre il Gusto” ha scelto, come luogo ideale per svolgere una professionale e seria giornata di autoformazione, l’azienda agricola Luca Di Piero di Civita Castellana che produce, oltre alle nocciole provenienti dalle proprie storiche piantagioni, anche cioccolate e dolci pluripremiati per la loro bontà. Nel laboratorio artigianale dell’azienda falisca i maestri gelatieri, guidati dal presidente Dario Rossi e da Irma Brizi, esperta assaggiatrice, ideatrice e curatrice della Nocciola Day, evento nazionale dal 2012 ad oggi, partendo da una base neutra si sono sbizzarriti a creare diversi tipi di gelato, per poi confrontarsi tra loro sul gusto e la riuscita delle prove. 

 

Grazie alla pasta messa a disposizione dal titolare Luca Di Piero sono stati preparati e degustati tre differenti gelati: uno a base di nocciola semplice, il secondo a base di nocciola semitostata e il terzo a base di nocciola maggiormente tostata. A primeggiare nel confronto è stato l’ingrediente principe, ossia la nocciola gentile romana che la degustatrice professionista Irma Brizi ha definito “speciale per la sua dolcezza e per il suo aroma”.
Il presidente dell’Associazione Oltre il Gusto, Dario Rossi, è rimasto entusiasta dall’accoglienza ricevuta, ma soprattutto dall’alta qualità della pasta di nocciola prodotta a Civita Castellana. “Siamo stati veramente felici e soddisfatti - commenta Rossi - di poter conoscere la bellissima realtà agricola e di trasformazione alimentare dell’azienda Luca Di Piero. Abbiamo potuto organizzare e svolgere un evento formativo di alta cultura gastronomica, confrontandoci e aiutandoci a vicenda per poter migliorare sempre di più. Realizzare un buon gelato non è semplice né uno scherzo al contrario di quanto comunemente si pensi. Il gelato non è un miscuglio di acqua e zucchero, ma una vera e propria alchimia chimica e matematica dove gli ingredienti debbono risultare equilibrati tra loro per poter essere apprezzati dalla clientela”.

 

 

Nel loro appassionato ed entusiasta tour nella Bassa Tuscia, i mastri gelatieri italiani si sono recati anche a Carbognano, presso l’azienda “Il Casale dell’Arcipretura” di Riccardo Baldinelli, dove hanno potuto assaggiare molte indimenticabili specialità alla nocciola.