Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Guerra, entrati in Ucraina i camion partiti da Viterbo

Beatrice Masci
  • a
  • a
  • a

Sono riusciti ad entrare in Ucraina i primi due camion di aiuti partiti da Viterbo. Si tratta di generi alimentari e vestiti raccolti dalla comunità ucraina della Tuscia (oltre mille in provincia, 300 nel capoluogo). L’ingresso, spiegano, è stato consentito dai soldati che in alcune ore permettono il transito ai convogli umanitari. Il lavoro prosegue, mentre, purtroppo, restano bloccati alla frontiera i cittadini ucraini attesi a Viterbo, che saranno ospitati dai loro familiari che vivono e lavorano nella Tuscia.

Le code sono lunghe, spesso l’attesa va avanti per giorni. Intanto anche la Croce Rossa di Viterbo sta raccogliendo medicinali e presidi sanitari (sul sito del comitato provinciale c’è l’elenco completo dei prodotto richiesti) da inviare, tramite la Cri nazionale, in Ucraina. Mentre prosegue il lavoro di reperimento del materiale richiesto, sono almeno cinque, per ora, i volontari che hanno dichiarato la loro disponibilità a partire. “Si tratta di persone in possesso della patente per la guida dei camion e degli autoarticolati - spiega il presidente della Cri provinciale Marco Sbocchia -. Sono queste, al momento, le figure richieste. Se dal comitato nazionale ci chiederanno di intervenire, abbiamo cinque autisti pronti a farlo”.

Due giorni fa, uno dei cinque, non avendo il passaporto in regola, grazie alla polizia ha ottenuto il documento a tempo di record. I prodotti di cui c’è urgente richiesta e che possono essere donato alla Cri, sono, tra gli altri: Paracetamolo, Acido acetilsalicilico, Ibuprofene, vitamina B e B12, soluzione fisiologica, acqua ossigenata, disinfettanti, garze sterili, ricariche per glucometri, cerotti premedicati e guanti chirurgici. Il punto di raccolta è presso la Sede della Cri in strada Mammagialla (traversa di Strada Teverina). Il centro è aperto dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13 e il giovedì dalle 16 alle 18 (per altri orari è preferibile prendere appuntamento telefonando al numero 0761-270957).