Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, spaccio in centro storico. Arrestato pusher nigeriano

  • a
  • a
  • a

I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Viterbo hanno arrestato un pregiudicato nigeriano per spaccio. I militari, infatti, "durante un servizio perlustrativo finalizzato alla repressione dei reati di criminalità diffusa, in particolare svolto a scopo preventivo nelle strade e tra i locali del centro storico - si legge in una nota diffusa dai carabinieri di Viterbo -, hanno notato un uomo di origini africane che camminava per le vie del centro cittadino, e una volta notata la presenza dei carabinieri ha tentato di confondersi tra la gente".

"I carabinieri lo hanno lasciato camminare fino a una via più isolata seguendolo a distanza senza perderlo con lo sguardo, dato che già lo tenevano in osservazione, e una volta ritenuto di avvicinarlo in sicurezza, lo hanno affiancato e invitato a fermarsi, identificandolo in un cittadino originario della Nigeria, già pregiudicato e appunto avvisato orale di Ps, lo hanno quindi sottoposto a perquisizione personale, trovando occultati negli abiti otto involucri di cellophane per un totale di 10 grammi di hashish".

"I carabinieri hanno quindi bloccato il soggetto fermato e insieme a lui hanno proseguito l’attività andando a perquisire la sua dimora, dove una volta terminate le attività, hanno trovato altri 4 grammi di hashish oltre a un bilancino di precisione utilizzato per dividere le dosi e copioso materiale per tagliare e confezionare la droga in dosi. A quel punto - si conclude la nota -, i carabinieri hanno dichiarato il pregiudicato di origini nigeriane  in arresto per spaccio e lo hanno tradotto presso la sua abitazione in regime di detenzione domiciliare".