Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, atto intimidatorio contro il sindaco di Tessennano. Incendiato capannone. "Spero prendano i colpevoli"

A. N.
  • a
  • a
  • a

Solidarietà al sindaco di Tessennano Ermanno Nicolai (Forza Italia) per l’incendio doloso di un fabbricato agricolo di sua proprietà avvenuto giovedì, è stata espressa dal presidente della Provincia Alessandro Romoli, dal senatore Francesco Battistoni e dal commissario provinciale di FI Andrea Di Sorte. Le fiamme, divampate in mattinata, hanno distrutto una struttura situata nella località Tomba, nella quale erano state riposte diverse balle di paglia e foraggio, minacciando anche una casa nelle vicinanze. Tale pericolo è stato scongiurato dal pronto intervento dei vigili del fuoco di Gradoli.
“Questo è un atto vile e intimidatorio” ha dichiarato a caldo il sindaco Nicolai, che ha espresso l’auspicio “che gli inquirenti possano individuare i responsabili perché siano assicurati alla giustizia. Se qualcuno pensa di intimidire me e la mia amministrazione con questi atti per fini o scopi non previsti dalla legge, ha sbagliato destinatario. Perché nella nostra correttezza e trasparenza amministrativa non subiremo ricatti”. Il fuoco ha distrutto l’intera struttura per un danno di circa 50 mila euro. Indagano i carabinieri.

 


Tornando alle testimonianze di solidarietà giunte a Nicolai, che tre settimane fa è stato eletto consigliere della Provincia nella lista Azzurri per la Tuscia, il presidente del consiglio provinciale Alessandro Romoli scrive “esprimo a nome mio personale e dell’amministrazione provinciale tutta la più sincera vicinanza unitamente alla ferma condanna del gravissimo episodio. Nella certezza che le autorità inquirenti faranno luce al più presto sui fatti occorsi, condanno senza se e senza ma atti violenti di questo tenore, che vorrebbero demotivare e intimidire chi opera con assoluta trasparenza nelle istituzioni perseguendo il buon andamento delle stesse proteso alla ricerca del bene comune”.

 

Anche il senatore azzurro Francesco Battistoni esprime “la mia solidarietà ad Ermanno Nicolai per l'incendio divampato in un capannone agricolo nella sua azienda. Qualora venisse accertato si trattasse di un atto intimidatorio, sarebbe un fatto estremamente grave. Conosco da molto tempo Ermanno, eletto da poche settimane consigliere provinciale, è una persona integerrima. Sono convinto non si lascerà intimorire da alcun gesto di questa natura ma, al contrario, sarà sempre in prima linea, con i suoi ideali, per esercitare il ruolo che i cittadini gli hanno affidato”.