Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Befana. Donati giocattoli ai bambini poveri: l'iniziativa dell'Ordine di Malta

B. M.
  • a
  • a
  • a

Durante il periodo natalizio, cavalieri e volontari dei vari gruppi Abc (Assistenza, Beneficenza Carità) dell’Ordine di Malta, guidati dal delegato Roberto Saccarello, hanno consegnato fondi, beni di prima necessità e giocattoli per aiutare diverse strutture assistenziali viterbesi. La donazione dei giocattoli è stata gestita dal Gruppo Giovanile Melitense attivo, da quest’anno, presso la Basilica di Santa Maria della Quercia su iniziativa di don Massimiliano Balsi, cappellano magistrale. L’operazione si è potuta realizzare grazie a una generosa donazione ricevuta dal negozio Toys Center di Viterbo.

 

 

Il Gruppo Giovanile Melitense collabora inoltre con la Cri di Acquapendente, consentendo così di procedere alla consegna dei giocattoli alle famiglie più bisognose nei Comuni di Acquapendente, Proceno, Gradoli, Onano, Grotte di Castro, Bolsena e San Lorenzo Nuovo. Cavalieri, dame e volontari sono inoltre stati impegnati per tutto il periodo di Avvento in un’iniziativa di raccolta fondi, grazie alla volontà di Fabio Uzzo per la vendita di un pregiato panettone artigianale, preparato da maestri pasticceri. Per sostenere la delegazione, che, ricordiamo, elargisce il proprio operato in maniera del tutto gratuita o con sovvenzioni degli appartenenti all’Ordine, sono state poi vendute circa 150 bottiglie di vino d’annata grazie al cavaliere Roberto Piergentili. Tutto il ricavato della raccolta verrà totalmente devoluto alle tante iniziative caritative della Delegazione. Il Gruppo di Orte, coordinato dal tenente colonnello Daniele Carosi, si è prodigato nel distribuire alle persone più fragili pacchi dono, grazie anche ad accordi diretti con gestori locali. Il Gruppo di Tarquinia, per opera del cavaliere Vincenzo Presciutti, ha donato alla Caritas della parrocchia di San Giovanni Gerosolimitano circa 50 pacchi alimentari, mentre il Gruppo di Viterbo, coordinato da Stefano Marra, oltre che distribuire generi di prima necessità alle famiglie in difficoltà economica, ha provveduto a collegarsi con diverse parrocchie della diocesi per attività benefiche di vario genere.

 

Anche Il gruppo Abc di Rieti si è impegnato in quest’ultimo periodo su diversi fronti: dall’aiuto a famiglie bisognose al supporto a Caritas parrocchiali, sino a donazioni prestate al monastero benedettino di Cittaducale. 
“Così, attraverso tutte queste iniziative - commenta il responsabile delle comunicazioni Marco Metelli - l’Ordine di Malta, in occasione del Natale, ha voluto riaffermare il proprio secolare carisma, teso al servizio del fratelli più poveri nel nome del Redentore divino”.