Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Covid Viterbo, contagi record ma Belcolle regge

Belcolle

Alessio De Parri
  • a
  • a
  • a

La curva dei contagi schizza verso l’alto, con 1.656 casi accertati negli ultimi due giorni nella Tuscia. Nonostante l’avanzata della variante Omicron, però, il numero dei ricoverati all’ospedale di Belcolle resta molto basso, con 23 pazienti di stanza tra il reparto di terapia intensiva (3) e la palazzina di malattie infettive (20) e appena due nuovi ricoveri nelle ultime 24 ore. Tutto ciò nonostante solo ieri a Viterbo e provincia sono stati accertati oltre 1.000 casi, 1.022 per la precisione, addirittura il doppio rispetto ai 634 che erano stati comunicati martedì scorso dalla Asl e nuovo record di positivi in un giorno dall’inizio della pandemia, storia ormai di quasi due anni fa.

Sono questi evidentemente i primi effetti delle festività, con il virus che si è trasmesso a macchia d’olio nei nuclei familiari o nelle comitive di amici tra un regalo sotto l’albero e un brindisi al 2022. Lo sottolinea anche il fatto che la fascia di età più colpita ieri dalla variante Omicron, in base ai dati della Asl, è quella che va tra i 19 e i 30 anni (256 casi), ma è alto anche il numero di contagi tra i minori, 129, di cui 60 sotto i dodici anni. In pratica un contagiato su dieci ha meno di 18 anni. Per il resto 181 nuovi positivi hanno tra i 31 e i 40 anni, mentre 302 persone rientrano nella fascia di età tra i 40 e i 60 anni. Gli over 60 colpiti dal virus, invece, sono 154. La nuova ondata, poi, sta attraversando tutta la provincia senza distinzioni, basi pensare che ieri i 1.022 positivi sono stati accertati in 55 dei sessanta comuni del Viterbese. Numeri da record, com’è ormai abitudine, nella città dei papi, dove è stata superata la soglia dei 200 contagi (204), seguita da Civita Castellana (107). Si tratta in questo caso dei due centri più popolosi della Tuscia, il che ci può anche stare, al contrario, ad esempio di quanto è emerso in comuni più piccoli, toccati duramente dal Covid.

E’ il caso, ad esempio, dei 57 contagi segnalati a Fabrica di Roma così come dei 47 a Orte, dei 45 a Ronciglione e dei 34 di Soriano nel Cimino. In totale i positivi sono 4.719, di cui la stragrande maggioranza, 4.696, in convalescenza a casa. Anche ieri, come sta avvenendo negli ultimi giorni, c’è stato un numero altissimo di tamponi, 1.950 tra molecolari e antigenici rapidi, visto che ai tradizionali circuiti dei drive in della Asl vanno aggiunti anche i test nella farmacie - ormai in poche ne sono rimaste sprovviste -, e presso i medici di famiglia. Infine, sul fronte dei guariti, ieri se ne sono contati 201, di cui 40 a Viterbo, 36 a Civita e 16 a Vetralla.