Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, Befana dedicata a Matias. Vetralla ricorda il bambino ucciso

  • a
  • a
  • a

Una Befana dedicata al piccolo Matias, il bambino di 10 anni che è stato ucciso nella sua abitazione a Cura il 16 novembre scorso. In carcere c’è il padre Mirko Tomkow con l’accusa di omicidio volontario. Per gli inquirenti sarebbe stato lui quel giorno ad accoltellarlo alla gola dopo aver imbavagliato con dello scotch.
Ma a Vetralla il ricordo di quel bambino innocente è ancora vivo. Il sindaco Sandrino Aquilani durante i drammatici giorni successivi all’omicidio aveva assicurato che la comunità non avrebbe abbandonato la famiglia del bambino, in particolare la mamma Mariola, albanese che da anni vive a Vetralla, che è tornata a vivere con la sorella dopo essere stata accolta in una struttura protetta.

 

Il giorno della Befana, tanto amato dai bambini del tutto il mondo, a Vetralla sarà dedicato a quel bambino rimasto nel cuore di tutti.
La Befana arriverà nel magico Regno di Babbo Natale. Con la  partecipazione dell’Esercito, si terrà infatti una manifestazione in memoria del piccolo Matias per incentivare la raccolta fondi promossa proprio dal Comune di Vetralla a favore della mamma.
Un elicottero dell’Aviazione dell’Esercito scenderà e resterà in mostra statica a disposizione di tutti i bambini. “Con tale gesto l’Esercito  dimostra ancora una volta di essere vicino alla gente e contribuisce a donare, soprattutto ai più piccoli, una giornata indimenticabile in ricordo di Matias”.

 

Come sempre nel Regno di Babbo Natale, la giornata, che inizia alle 9.30 fino alle 19.30 con orario continuato e ingresso gratuito, sarà farcita di animazione, spettacoli, incontri con le mascotte e i personaggi del Regno, incontri con Babbo Natale e la Befana, attrazioni, food e si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative anti-covid.
Intanto l’indagine della Procura è in dirittura d’arrivo. Nei giorni scorsi i carabinieri sono tornati nell’appartamento all’interno della Palazzina di Stradone Fazi a Cura per un nuovo sopralluogo. Le verifiche si sono concentrate su un mazzo di chiavi che sarebbe stato utilizzato da Tomkow per entrare in casa e sulle scarpe che indossava quel giorno.