Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, finanziati progetti per oltre 12 milioni

B. M.
  • a
  • a
  • a

E’ stato firmato venerdì il decreto che individua i Comuni beneficiari del contributo da destinare ai progetti per la rigenerazione urbana, volti alla riduzione dei fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale. 
Viterbo ha ottenuto i contributi richiesti per cinque tra i maggiori progetti presentati. Tra questi figurano l’ex Tribunale di piazza Fontana Grande, per un importo di 4 milioni e 200 mila euro, la futura scuola di Santa Barbara-Ellera (2 milioni e 300 mila euro), il progetto di messa in sicurezza delle scuole (5 milioni), il rifacimento della facciata del Palazzo del Podestà, in piazza del Plebiscito (700 mila euro) e l’intervento per la messa in sicurezza della ex chiesa di Sant’Orsola (500 mila euro). 

 

Da notare che, di fatto, i fondi per la scuola di Santa Barbara valgono, per così dire, il doppio, perché li aveva finanziati il Comune, e quindi si liberano risorse per altri interventi. 
Soddisfatto l’ex sindaco Giovanni Arena: “Come avevo già detto quest’ultimo periodo della mia consigliatura, sarebbe stato eccezionale, con una quantità di risorse mai avute prima nella storia del Comune di Viterbo, portare a termine questo lavoro. Sono tuttavia sicuro che il commissario prefettizio Antonella Scolamiero riuscirà a far partire i lavori così importanti per la città”. 

 

 

Per gli anni 2021-2026 i contributi, confluiti nell’ambito del piano nazionale di ripresa e resilienza, ammontano complessivamente a 3,4 miliardi. 
L’ammontare del contributo attribuito a ciascun ente, è spiegato nel decreto, è stato determinato a favore dei Comuni che presentano un valore più elevato dell’indice di vulnerabilità sociale e materiale. 
Ora, però, per i Comuni che si sono visti assegnare i contributi, la sfida è rispettare i tempi. Il Comune di Viterbo presentò i progetti agli inizi del 2021. Ora si tratta di presentare i progetti esecutivi ma prima ancora confermare l’intenzione di procedere con gli interventi.