Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, rifiuti. Aperto il nuovo centro di raccolta a Capranica

A. S.
  • a
  • a
  • a

E’ stato inaugurato il centro comunale di raccolta dei rifiuti denominato “L’Isola Verde”, situato in zona industriale Vico Matrino. La cerimonia si è svolta alla presenza di Pietro Nocchi, sindaco del Comune di Capranica; Katia Taste, vice; Enrico Panunzi consigliere regionale; Alessandro Romoli, presidente della Provincia di Viterbo, Massimo Pera, direttore Gesenu, responsabili del cantiere e tecnici dell’azienda che ha realizzato la struttura.

 

Il nuovo centro di raccolta permetterà ai cittadini di Capranica di conferire i rifiuti per la raccolta differenziata in un’area attrezzata, moderna, tecnologicamente e logisticamente all’avanguardia, in grado di rispondere alle esigenze della comunità.
L’Isola Verde è infattì un’area attrezzata e sorvegliata, dove gli utenti regolarmente iscritti alla Tari di Capranica, possono conferire gratuitamente i propri rifiuti differenziati. Il centro, voluto fortissimamente dall’Amministrazione comunale e dal gestore Gesenu, è il naturale completamento del servizio di raccolta differenziata, in quanto fornisce agi utenti una soluzione per smaltire tutti quei rifiuti che, per dimensione o tipologia, non possono essere conferiti nei contenitori domiciliari o stradali. 
Il suo progetto sancisce un ulteriore passo in avanti del Comune verso la cura e l’attenzione alla sostenibilità ambientale. La raccolta differenziata è infatti il primo e fondamentale passo per una vera e propria presa di coscienza in tutti quelli che sono i temi del rispetto dell’ambiente che ci circonda. Proprio per questo l’Amministrazione di Capranica sta da anni operando in una direzione che aiuti i cittadini a migliorare la propria raccolta, facilitandoli con strumenti e comunicazione pensata ad hoc.

 

All’interno del centro di raccolta comunale le utenze autorizzate possono conferire le seguenti tipologie di rifiuto: toner per stampa esauriti (provenienza domestica), imballaggi in carta e cartone, imballaggi in plastica e metalli, imballaggi in vetro, imballaggi contenenti materiali pericolosi (bombolette spray), materiali inerti da piccoli lavori domestici, frazione organica umida da cucine e mense, abbigliamento, Raee r1 (frigoriferi, congelatori, condizionatori), R2 (lavatrici, lavastoviglie, ecc...), R3 (tv e monitor), R4 (Piccoli Elettrodomestici), R5 (neon e sorgenti luminose), olii e grassi vegetali, olii minerali, vernici e inchiostri, farmaci scaduti (non citotossici e citostatici), batterie e accumulatori al piombo, pile esauste, legno, plastica rigida, metallo, sfalci e, ingombranti.  Il centro sarà aperto il martedì dalle 15 alle 18 e il giovedì, il sabato e la domenica con orario 10-13.