Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+
In evidenza

Viterbo, paura in via Garbini. Strada isolata per una fuga di gas

Beatrice Masci
  • a
  • a
  • a

Un guasto alla conduttura del gas, causato dai lavori per la fibra ottica, ha creato il caos in via Garbini, dove il traffico è rimasto bloccato per oltre due ore, dalle 9,30 circa alle 13. 
E’ successo ieri mattina, quando gli operai della ditta che stanno installando la fibra ottica, per errore hanno toccato e rotto una conduttura del gas. Decine le chiamate ai vigili del fuoco e alla Municipale da parte dei residenti preoccupati. Poi la scoperta del guasto e la decisione di chiudere il tratto di strada alle auto e anche ai pedoni. 

 

Il traffico è stato dirottato sulla parte finale di via Francesco Baracca, peraltro interessata da lavori e per questo a scorrimento ridotto. 
Due ore di auto bloccate in direzione del raccordino, con gli agenti della Municipale intenti a regolare il flusso in attesa che i vigili del fuoco risolvessero il problema alla conduttura. Durante l’intervento non è stato necessario allontanare le persone dalle loro abitazioni, ma i pedoni sono stati invitati a transitare lontano dalla zona per non intralciare le operazioni. Solo intorno alle 13 il traffico si è normalizzato, tornando regolare, ovvero al caos che si registra quotidianamente in questa parte di città a causa dell’alto numero di auto e dei cantieri aperti in diverse zone.

 

“La situazione - spiega il comandante della Municipale Mauro Vinciotti - è sempre stata sotto controllo. La segnalazione è arrivata al nostro comando intorno alle 9,30 e alle 10 circa l’intera zona era già stata isolata per evitare pericoli in primo luogo ma anche per consentire ai vigili del fuoco di operare in totale sicurezza. Ci sono stati enormi disagi causati dalla necessità di deviare le auto, per fortuna la situazione si è normalizzata poco dopo le 13. Per fortuna non si è reso necessario allontanare le persone dalle abitazioni, anche se per entrare e uscire i residenti hanno dovuto effettuare percorsi diversi”.